Concorsi pubblici 2019: novità dal Ministero della Giustizia

Negli ultimi mesi del 2018, sono circolate imponenti voci su imminenti concorsi che ci sarebbero stati con l’anno nuovo. Abbiamo parlato in lungo e in largo del concorso nelle forze armate, nonché di quello che riguarda la polizia di stato. Oggi passiamo al concorso indetto dal Ministero della Giustizia per l’ assunzione di 600 unità tra i Magistrati ordinari vincitori di concorsi già banditi e concorsi per altre 200 unità. Con la nuova legge di Bilancio 2019, dopo anni di blocco delle assunzioni nel pubblico, con questi nuovi concorsi si aprono delle buone opportunità. Secondo quanto affermato dal ministro della pubblica amministrazione Giulia Buongiorno, sono previste 450 mila nuove assunzioni in ambito statale che partiranno probabilmente dalla fine del 2019 e coinvolgeranno anche i successivi due anni a venire.

Leggi anche: Concorsi pubblici 2019: bandi in uscita e iscrizioni 

Concorso e Assunzioni Magistrati ordinari: il bando 

Come vi abbiamo già accennato, e lo faremo fino all’uscita ufficiale di ogni singolo bando, con la nuova legge di Bilancio 2019, dopo anni di blocco delle assunzioni nel pubblico, con questi nuovi concorsi si aprono delle buone opportunità. Secondo quanto affermato dal ministro della pubblica amministrazione Giulia Buongiorno, sono previste 450 mila nuove assunzioni in ambito statale che partiranno probabilmente dalla fine del 2019 e coinvolgeranno anche i successivi due anni a venire. Il concorso che prevede l’assunzione di magistrati ordinari ha come obiettivo l’assunzione di 600 unità tra i Magistrati ordinari vincitori di concorsi già banditi e concorsi per altre 200 unità. Dal 2019 e per due anni a seguire, il Ministero della Giustizia è autorizzato a bandire concorsi da 200 magistrati l’uno, per arrivare così a ben 600 unità aggiuntive che affiancheranno i neoassunti. Per quanto riguarda il bando, il consiglio che diamo sempre è quello di controllare il sito del Ministero della giustizia e rimanere aggiornati.

Concorso Ministero della Giustizia 2019: come prepararsi

Come prepararsi ad un concorso? Occorre studiare gli argomenti presenti sul bando. Esistono in commercio molti libri realizzati appositamente per le singole categorie di concorsi ed è possibile trovare i quesiti delle prove selettive di concorsi in atto o conclusi sul sito internet mininterno.net o su concorsipubblici.com, per poter valutare la propria preparazione e la tempistica necessaria per rispondere ai quiz, formulare temi e risposte sintetiche, ma di senso compiuto; un modo per fare della pratica. Infine, un aspetto importante, ma che viene spesso trascurato, è quello di mantenersi aggiornati sull’attualità politica, economica, sociale e culturale. Vengono organizzati anche corsi di preparazione al concorso pubblico con l’obiettivo di offrire un supporto allo studio.

Non perderti: Concorsi pubblici per diplomati 2019: nuove assunzioni