Dare ripetizioni: cosa sapere

Se volete mettere qualche soldo da parte e siete molto preparati in alcune materie, potete provare a dare ripetizioni. Si tratta di un lavoro a cui potrete dedicare qualche ora al giorno in base alle necessità dei ragazzi che vi chiedono il vostro aiuto. Le materie in cui si hanno spesso difficoltà possono riguardare quelle scientifiche o alcune tra quelle umanistiche come il latino, il greco o le lingue straniere. Se pensate di poter essere di aiuto a qualche povero studente che ha delle lacune in alcune materie, rimanete con noi e scoprite come fare e come farsi conoscere.

Leggi anche: Ripetizioni: tariffe e siti migliori  per le lezioni

Dare ripetizioni: come fare

Se venite contattati per dare ripetizioni private in alcune materie dovete semplicemente organizzare il vostro lavoro in base anche alla situazione di partenza dello studente che vi viene affidato. Durante il primo incontro, di conoscenza personale e della situazione nella materia per cui siete stati contattati, potete mettervi daccordo su come procedere e da dove iniziare. In base alle esigenze e alle lacune dei ragazzi potrete iniziare con il vostro lavoro di ripetizioni facendo qualche test scritto, dando degli esercizi e ripetendo insieme argomenti che non sono molto chiari. Siete voi a dover organizzare il lavoro, tenendo sempre presente la situazione generale dei ragazzi.

Dare ripetizioni: come farsi conoscere

Se inserite i vostri annunci on line, come ad esempio su Facebook, i vari utenti possono usufruire del vostro servizio e, in caso di necessità e con il famoso passaparola, possono far avere il vostro recapito a molte altre persone. In egual modo, se una madre o un padre di famiglia trovano un vostro annuncio appeso su qualche bacheca all’occorrenza potranno usarlo e darlo ad altri genitori a cui possa tornare utile.

Potrebbe interessarti: Annunci ripetizioni: dove e come farsi trovare