Lavorare in America: cosa sapere

Volete dare una svolta radicale alla vostra vita, partire per l’America e cercare lavoro lì? Prima di fare un passo del genere, però, è importante che ne siate convinti e, soprattutto, che siate a conoscenza di tutto quello che vi servirà per fare in modo che il vostro trasferimento vada a buon fine. Noi vi parliamo dell’aspetto burocratico, ma vi consigliamo di partire solo se avete delle certezze perché andare in America non è poi così semplice e, come sapete, è anche molto lontana.

Non perderti: Lavorare all’estero: professioni più cercate

Lavorare in America: cosa vi serve

Potrete immaginare che non è possibile semplicemente trasferirsi e iniziare a lavorare negli Stati Uniti. Esistono, ovviamente, delle leggi che regolano le modalità e i limiti entro i quali uno straniero può lavorare negli USA.Per potersi trasferire e trovare impiego negli USA è necessario, prima di tutto, possedere un visto che includa un permesso di lavoro. La legislazione americana in tema di immigrazione è piuttosto complessa, ma possiamo suddividere i visti che consentono di lavorare in due categorie:

  • visti immigratori: rilasciati a chi intende vivere permanentemente negli USA. Questi visti garantiscono nella quasi totalità dei casi la possibilità di lavorare;
  • visti non immigratori, rilasciati, per esempio, a chi vuole studiare e lavorare in America. Non tutti i visti di questa categoria autorizzano però a lavorare negli Stati Uniti.

Lavorare in America: le professioni più comuni

Le industrie in cui è più semplice trovare occupazione sono quelle dei settori:

  • business e finanza
  • tecnologia e matematica
  • medicina
  • istruzione

Allo stesso tempo, il 23% degli stranieri che lavora in America opera nell’industria dei servizi. Questi settori permettono quindi di trovare lavoro in America senza laurea:

  • ambito ospedaliero
  • ristorazione
  • costruzione e pulizie
  • cura della persona

I lavori d’ufficio e il settore della vendita occupano circa il 15% dei lavoratori stranieri negli USA.

Leggi anche: