Maitre chocolatier: tutte le info

Che bel suono che hanno le parole maitre e chocolatier! Avete mai fatto caso, quando in televisione scorrono le pubblicità di note case produttrici di dolci, la dolcezza del suono di queste due parole pronunciate da uno chef che ha indosso la sua divisa e il suo cappello bianco con un mestolo in mano? Oggi ci occupiamo proprio della professione del maitre chocolatier, per capire fino in fondo cosa fa e quali sono i corsi di formazione per intraprendere questa carriera. Così come avviene quando si intraprende qualsiasi tipo di carriera, anche in questo caso sono necessarie una buona dose di costanza, impegno e forza di volontà per portare a termine un percorso che, senza dubbio, sarà molto dolce!

Maitre chocolatier: cos’è

Il maître chocolatier è innanzitutto un pasticciere, ma ha qualcosa in più, la capacità di manipolare ad arte l’ingrediente più delizioso e amato al mondo, il cioccolato. Le fasi principali del suo lavoro sono due: nella prima trasforma il cacao in cioccolato provvedendo, in un secondo momento, alla produzione della pasta, alla preparazione del ripieno per poi procedere con la cottura, che va seguita e sorvegliata con molta attenzione. Poi si passa alla seconda fase in cui il maitre chocolatier, da bravo artigiano, può dare libero sfogo alla propria fantasia e creatività trasformando il cioccolato in praline, cioccolatini con forme e aromi di ogni genere, tavolette e uova di pasqua, personalizzando le proprie creazioni con dei dettagli propri, personali, che la rendono una vera e propria opera d’arte culinaria.

Maitre chocolatier: corsi di formazione

Prima di scendere nello specifico dei corsi di formazione, vogliamo rassicurarvi anticipandovi che in tutta Italia esistono istituti dedicati alla pasticceria e alla lavorazione del cioccolato. Dovrete solo fare una ricerca in internet e trovare quelli più vicini a voi. I migliori corsi di formazione sono:

  1. CAST Alimenti: Presso la scuola è possibile seguire un corso teorico-pratico dedicato all’arte della cioccolateria. Il corso è a numero chiuso e dura quattro settimane, per un totale di 160 ore;
  2. Etoile: La scuola offre un corso per diventare pasticciere professionista, comprensivo di diversi moduli. Tra questi è presente quello dedicato al cacao e al cioccolato e alle loro tecniche di lavorazione, dura otto mesi alla fine dei quali verrà rilasciato un attestato di partecipazione;
  3. ALMA: Oltre al corso base in pasticceria, la scuola offre un corso superiore di pasticceria comprendente anche un modulo dedicato al cioccolato. Il corso dura sette mesi che sono divisi in un periodo di lezioni in aula e il restante in stage presso pasticcerie italiane convenzionate.

Leggi anche: