Spider-Man tra Sony e Marvel

È di nuovo caos per Spider-Man: non è stato rinnovato il contratto tra Sony e Marvel Studios per lavorare insieme ai prossimi film del famoso Uomo Ragno. Cosa succederà allora al personaggio? Il supererore interpretato da Tom Holland non dovrebbe più apparire nei prossimi film MCU, così com’è accaduto anche in passato. Nel 2015 l’accordo che prevedeva il personaggio nei film degli Avengers (Captain America: Civil War, Avengers: Infiny War e Avengers: Endgame) e in più in pellicole singole (Spider-Man: Homecoming ed il recente Spider-Man: Far From Home), dividendo gli utili con Sony.

Leggi anche:

Spider-Man assente nei prossimi film della Marvel?

Cos’è successo tra Sony e Marvel?

Kevin Feige ha fatto sapere che non produrrà i prossimi film di Sony su Spider-Man, a causa dei numerosi impegni per la produzione di film Marvel. Spider-Man: Far from home è il film con il maggior incasso di sempre di Sony Pictures, ma Disney ha ricevuto solo il 5 per cento degli incassi sia da questo, sia dal film precedente. Dopo il successo Disney vorrebbe una percentuale maggiore, ma l’accordo non è stato trovato. Potrebbe esserci un ripensamento?

Spider-Man: dove eravamo rimasti

Ma cos’è successo nell’ultimo film dedicato all’Uomo Ragno? Il giovane Peter Parker in gita scolastica estiva in Europa con i suoi compagni di classe ha dovuto combattere un grande nemico, che una volta sconfitto e morto, è riuscito comunque a vendicarsi. Alla fine della pellicola viene rivelata al mondo la vera identità di Spider-Man, tenuta nascosta fino a quel momento. Tanti i pensieri sul futuro di Peter Parker, ormai “smascherato”. Forse non sapremo mai come andrà davvero a finire per lui?