Test Medicina 2019: data

Finite le vacanze gli studenti italiani sono tornati sui libri. Forse c’è chi non ha mai smesso di studiare, come i neo-diplomati che devono affrontare i test d’ingresso all’Università. Gli esami sono iniziati il 3 settembre in tutta Italia con i test per i corsi di Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi Dentaria in lingua italiana. Il 4 settembre è la volta di Medicina Veterinaria, poi il5 Architettura, l’11 Professioni Sanitarie, Medicina e Chirurgia.

Test Medicina 2019: proteste per il numero chiuso

Test Medicina 2019: numero chiuso

La facoltà di Medicina è ancora a numero chiuso, nonostante in passato si sia parlato spesso di abolire il test d’ammissione. Il deputato Francesco d’Uva e la ministra della salute Giulia Grillo avevano proposto di eliminarlo e di inserire una prova di valutazione che verifichi le competenze acquisite dagli studenti solo prima di iniziare il secondo anno. Le attitudini dei ragazzi non possono essere verificate al momento del test post diploma, in quanto gli studenti non hanno ancora le conoscenze e le competenze specifiche nell’ambito di studi scelto.

Leggi anche:

Test Medicina 2019: proteste

“È inaccettabile che venga fatta questa selezione per diventare medico, quando il nostro Servizio Sanitario Nazionale è in emergenza”, protestano gli studenti di Link, coordinamento universitario, come riporta l’Ansa. Contro il numero chiuso si è schierato anche il Codacons: “Una pratica, quella del numero chiuso, che non solo è obsoleta e scorretta, ma rappresenta un danno per gli studenti e per l’intero paese, e sarà impugnata dall’associazione con un nuovo ricorso al Tar del Lazio per conto di tutti i candidati che saranno esclusi dalle ultime prove”, ha sottolineato il presidente Carlo Rienzi.