Sbarco sulla Luna, tutto sull’allunaggio

Il 20 luglio 1969 ci fu la missione spaziale Apollo 11, con la quale atterrarono i primi uomini sulla Luna, Neil Armstrong e Buzz Aldrin. Armstrong fu il primo a poggiare i piedi sul suolo lunare, seguito 20 minuti dopo dal collega Aldrin: i due trascorsero circa due ore fuori dalla navicella e raccolsero circa 21,5 kg di materiale lunare che poi portarono sulla Terra. Michael Collins, il pilota, rimase in orbita lunare mentre gli altri due erano sulla superficie. Dopo circa 21,5 ore i tre ripartirono e la missione si concluse il 24 luglio, con l’ammaraggio nell’Oceano Pacifico. Scopriamo di più sulla Missione Apollo 11 e sulle altre missioni che ne seguirono.

Quest’anno ricorre il 50esimo anniversario dell’allunaggio: Anniversario Sbarco sulla Luna: tema svolto sull’allunaggio

Sbarco sulla Luna, la Missione Apollo 11

Apollo 11 fu lanciata da un razzo Satum V dal Kennedy Space Center il 16 luglio alle ore 13.32 UTC. La navicella aveva un modulo di comando che ospitava i tre astronauti (l’unica parte ritornata sulla Terra), un modulo di servizio che forniva energia elettrica, ossigeno e acqua, e un modulo lunare. Apollo 11 entrò in orbita dopo 3 giorni di viaggio per poi ritornare il 24 luglio dopo più di 8 giorni nello spazio. La prima passeggiata sulla Luna fu trasmessa in diretta TV in tutto il mondo, in uno scenario mondiale dominato dalla corsa allo spazio intrapresa da Stati Uniti e Unione Sovietica nel corso della Guerra Fredda.

Per approfondire:

La Teoria del Complotto Lunare

Tuttavia, la diretta TV non convinse tutti. Nacque così la Teoria del Complotto Lunare: in pratica, le missioni del programma Apollo non avrebbero portato gli astronauti americani sulla Luna e le prove dell’allunaggio sarebbero state falsificate dalla NASA con la collaborazione del governo degli Stati Uniti. Secondo i seguaci della teoria complottista, le immagini trasmesse in TV sarebbero state girate in studio con l’aiuto di effetti speciali. I dubbi permangono ancora, anche se gli scienziati concordano sulla veridicità della missione in quanto ciò è stata anche dimostrata da una serie di prove indipendenti.

Scopri di più:

Sbarco sulla luna, le altre missioni

Dopo Apollo 11 il programma proseguì con altre esplorazioni sulla Luna, per un totale di 6 sbarchi (Apollo 11, 12, 14, 15, 16, 17) e 12 astronauti che hanno toccato il suolo lunare. Dopo gli sbarchi del programma Apollo nessun uomo è più tornato sulla Luna sulla quale però vennero inviate poi sonde spaziali da parte dei Sovietici con lo scopo di prelevare campioni di suolo lunare. Negli anni Novanta sono state inviate ulteriori sonde dall’Europa, dalla NASA, dalla Cina e dal Giappone e nel 2015 l’Agenzia Spaziale Russa ha comunicato che invierà di nuovo, nel 2030, l’uomo sulla Luna per installare una base permanente.

Approfondisci: Sbarco sulla Luna: missioni spaziali oggi