Test ingresso Medicina 2019

Il test di Medicina è, insieme al test di Veterinaria e al test di Architettura, regolamentato dal Miur e con l’uscita del bando e del numero dei posti disponibili (11.568 + 743 per i non comunitari residenti all’estero) la situazione ci risulta abbastanza chiara. Allo scadere della domanda d’iscrizione, inoltre, il MIUR ha comunicato che i candidati che tenteranno il test sono 68.694, molti di più rispetto allo scorso anno (67.005). La facoltà, ricordiamo, è a numero chiuso a livello nazionale e quindi tutte le aspiranti matricole dovranno sostenere la prova nello stesso giorno e secondo le stesse modalità. 
Tutte le informazioni necessarie sono contenute nel bando del Ministero dell’Istruzione, che stabilisce: procedure d’iscrizione, struttura e materie della prova, domande, punteggi, date di pubblicazione dei risultati, funzionamento delle graduatorie e degli scorrimenti

Ecco l’indice delle preziose informazioni da tenere sempre a portata di mano:

Noi della redazione di Studentville vi aiuteremo in tutte le fasi del test d’ingresso: dalla preparazione al test a come iscrivervi passando per il momento in cui dovrete seguire gli scorrimenti della graduatoria. Vi aggiorneremo live su tutto quello che succede, seguiremo in diretta lo svolgimento del test pubblicando risposte e risultati non appena saranno resi noti e vi informeremo su tutti gli aggiornamenti su graduatorie e scorrimenti successivi. Non siete soli, quindi mettetecela tutta e tenete d’occhio questo articolo per rimanere sempre aggiornati.

Ecco il regolamento completo: Test Medicina 2019: durata e regolamento

Test medicina 2018, guida completa

TEST MEDICINA 2019: DATE

Le date ufficiali del test di Medicina 2019 sono uscite: la prova nazionale si svolgerà il 3 settembre. Come da tradizione, la prova di Medicina sarà la prima tra i test d’ingresso alle facoltà ad accesso programmato a essere sostenuta.
Vi ricordiamo che nel 2014 i candidati hanno affrontato il test ad aprile, ma ciò è andato a sfavore dei maturandi alle prese con esami e tesine. Dal 2015, dunque, si è deciso di effettuare il test nazionale nella prima metà di settembre, data che sembra aver accontentato tutti e che quindi non è stata cambiata.
Infine, ti ricordiamo che alcune università private, e per questo autonome, svolgeranno prima il test di medicina 2019.

TEST MEDICINA 2019: IL BANDO

Per avere tutte le indicazioni e le informazioni riguardanti l’iscrizione al test, lo svolgimento della prove e i criteri riguardanti graduatorie e scorrimenti dovete consultare il bando ufficiale del MIUR, quindi non vi resta che dare un’occhiata:

TEST INGRESSO MEDICINA 2019: COME ISCRIVERSI

Le indicazioni sull’iscrizione al test di Medicina sono sempre dettate dal Miur nel bando. Le iscrizioni alla prova sono avvenute dal 17 giugno alle 15.00 del 9 luglio tramite il sito Universitaly. In questa fase, i candidati devono indicare le preferenze sugli atenei in cui vorrebbero frequentare Medicina. Successivamente le aspiranti matricole hanno perfezionato l’iscrizione pagando un contributo secondo le modalità stabilite dai singoli atenei entro il 12 luglio. Ogni studente ha versato la quota all’università da lui indicata come prima scelta, quella presso cui svolgerà il test di Medicina. Da quest’anno è stato possibile sostenere, in fase d’iscrizione, un test psicoattitudinale articolato in 3 sezioni:

  • 72 domande su personalità e orientamento accademico e professionale
  • 60 domande estrapolate dai test degli anni passati
  • video di presentazione delle attività professionali legate al corso di laurea.

Scopri di più: Test Medicina 2019 come iscriversi

TEST MEDICINA 2019: POSTI DISPONIBILI

Il Miur si occupa anche di stabilire quanti posti a medicina sono disponibili per l’anno accademico 2019-2020 e come questi posti sono ripartiti tra le singole università. Lo scorso anno ci sono stati 9.779 posti per gli studenti comunitari e non comunitari residenti in Italia e 635 posti per non comunitari residenti all’estero. Quest’anno i posti per i residenti in Italia sono 11.568, mentre per i residenti all’estero 743. Ecco dove troverete i dettagli per quest’anno: Test ingresso Medicina 2019: posti disponibili

DOMANDE E RISPOSTE TEST MEDICINA 2019

Il test di Medicina e Odontoiatria, come gli anni scorsi, è composto da 60 quesiti che però presentano delle novità: quest’anno infatti ci saranno più domande di cultura generale e meno di logica. Ci saranno quindi:

  • 10 quesiti di logica
  • 12 quesiti di cultura generale
  • 18 quesiti di biologia
  • 12 quesiti di chimica
  • 8 quesiti di fisica e matematica

Ogni candidato potrà scegliere la risposta esatta tra 5 opzioni in un tempo massimo di 100 minuti. La risposta esatta vale 1,5 punti, la risposta non data 0 punti, la risposta sbagliata -0,4 punti.

TEST MEDICINA E ODONTOIATRIA 2019: COSA STUDIARE

Le materie sono sempre le stesse, sarà necessario ripassare bene i programmi ministeriali di biologia, chimica, fisica e matematica. Per quanto riguarda i quesiti di logica e cultura generale occorre allenarsi con diversi tipi di quesiti, in modo da velocizzarsi e acquisire scioltezza nei ragionamenti logici e matematici. Scopri di più:

Durante la prova inoltre, tieni a mente i nostri consigli:

SIMULAZIONI TEST INGRESSO MEDICINA

Oltre a ripassare la teoria, è necessario anche esercitarsi con le simulazioni e le prove degli anni precedenti per allenarsi al tipo di quesiti, struttura e tempistiche per svolgere la prova ufficiale. Ecco tutte le simulazioni con cui iniziare già allenarsi in vista del test di Medicina 2019:

RISULTATI TEST MEDICINA 2019

Il 17 settembre i candidati potranno visualizzare, accedendo alla pagina personale di Universitaly, il punteggio che hanno ottenuto alla prova, così da farsi un’idea iniziale di com’è andata. E’ certo che se totalizzate più di 20 punti sarete ammessi in graduatoria, ma occorre capire quanto hanno totalizzato gli altri per sapere se rientrerete tra i posti disponibili oppure no. Successivamente, il 27 settembre, potrete consultare il vostro compito online, così che possiate rendervi conto degli errori fatti. Infine sulla vostra pagina personale potrete consultare la vostra prova.

TEST INGRESSO MEDICINA 2019: GRADUATORIE E SCORRIMENTI

Giorno 1 ottobre sarà pubblicata la graduatoria dei test di Medicina, che è unica a livello nazionale. Anche le date di pubblicazione della graduatoria nazionale sono decise dal Miur e inserite nel bando sui test per l’accesso programmato. La graduatoria sarà resa nota sul sito Universitaly. A questo punto gli aspiranti medici in posizione utile (assegnati) potranno conoscere la sede in cui si immatricoleranno mentre coloro che avranno totalizzato un punteggio minimo di 20 punti (idonei), potranno attendere lo scorrimento della graduatoria (diventando prenotati). Una volta conosciuta la propria posizione in graduatoria, occorre immatricolarsi entro il termine prefissato, altrimenti si rischia di perdere definitivamente il posto. Conclusa questa prima fase, si procederà con il primo scorrimento. Scopri di più:

SOLUZIONI MIUR TEST INGRESSO MEDICINA 2019

Subito dopo lo svolgimento del test di medicina il Miur pubblicherà le soluzioni al test, ovvero le domande ufficiali con le relative risposte esatte. In questo modo i candidati potranno più o meno capire quale punteggio hanno ottenuto e se potranno considerarsi fuori pericolo!

TEST MEDICINA 2019: COSA PORTARE

Non dimenticate che il giorno della prova dovrete avere con voi un documento di riconoscimento e la ricevuta del pagamento del contributo di partecipazione alla prova. Inoltre, non dimenticate snack e acqua se volete sopravvivere! Ecco l’elenco da avere sempre in tasca:

TEST INGRESSO MEDICINA 2019: AULE, ORARI E SEDI

Il giorno della prova sarete suddivisi in aule e dovrete presentarvi un po’ di tempo prima per l’identificazione. E’ importante quindi sapere con certezza dove recarsi il giorno della prova, altrimenti rischiate di fare tardi.

TEST INGRESSO MEDICINA 2019: FACOLTÀ ALTERNATIVE

E se non dovessi farcela? I posti disponibili non offrono la possibilità a tutti di entrare, per cui è bene iniziare per tempo a pensare ad un piano B. Puoi scegliere di frequentare una Facoltà alternativa a Medicina che ti permetta di ritentare il test il prossimo anno ed avere anche, nel caso tu riesca ad entrare, qualche esame convalidato. Clicca qui per saperne di più:

TEST INGRESSO MEDICINA 2019: IL RICORSO

Una volta che la graduatoria è uscita, bisogna chiedersi se potrebbe essere sensato o meno fare ricorso al Tar. Quali sono le motivazioni? Quali i termini e le tempistiche? Quante le possibilità di vittoria? Cerchiamo di procedere con ordine. Se pensate che il vostro ricorso abbia delle solide basi, scoprite come svolgere tutte le procedure corrette: