Versioni Greco Svolte Maturità 2019

Suggerimenti strategici di un generale

Questo bisogna dire, affinché possiamo marciare come combattere più sicuramente e meglio. Dunque dapprima mi sembra (necessario) bruciare i carri che abbiamo; in seguito (mi sembra necessario) bruciare anche le tende. Esse infatti non aiutano in niente né a combattere né ad avere le vettovaglie. Ancora allontaniamo le cose inutili fra gli altri utensili eccetto […]

Clearco

Clearco era amante della guerra: ma sembrava essere bellicoso in questa poiché era amante del pericolo e combattendo di giorno e di notte (era) accorto verso i nemici e nelle sciagure. Infatti era capace di riflettere affinché l’esercito avesse le cose necessarie e (era capace) di disporre ogni cosa. Faceva ciò per essere pericoloso: e […]

La battaglia di Maratona

Poiché i segni erano propizi, adesso gli Ateniesi si portavano di corsa contro i barbari. I Persiani assalivano con furore gli Ateniesi, che guardavano quanto erano pochi e che andavano di corsa senza cavalli e frecce: così allora i barbari combattevano. Gli Ateniesi uniti essendo colpiti combattevano contro i barbari in modo degno di considerazione. […]

Il leone e l'asino selvatico

Un leone e un asino selvatico andavano a caccia, il leone attraverso la forza, l’asino selvatico attraverso la velocità nelle zampe. Mentre cacciavano alcuni animali, il leone divise e fece tre parti e disse: “Prenderò la mia, poiché sono il primo, infatti sono il re; per quanto riguarda la seconda parte, sono socio alla pari; […]

I banchetti nell'isola dei Beati

Per il pranzo si intrattengono con musica e canti: si cantano in essi soprattutto i versi di Omero. E lo stesso può anche banchettare con essi. Dunque i cori sono (composti) da fanciulli e fanciulle: danno inizio al canto e cantano insieme il Eunomo della Locride, Ario di Lesbo, Anacreonte e Stesicoro. Dopo che gli […]

Pisistrato un tiranno poco tiranno

Pisistrato governa sulle cose riguardo la città moderatamente e soprattutto civilmente o tirannicamente. Infatti nelle altre cose era benevolo e mite e verso quelli che sbagliavano (era) indulgente, e ai poveri dava in prestito denaro  per i lavori, affinché fossero nutriti col lavorare la terra. Faceva questa grazie per due motivi, affinché non passassero il […]

Il ceramico

Il quartiere di Ceramico prende il nome dall’eroe Ceramo, e essendo detto questo Dioniso che era anche di Arianna: si trova a destra la prima stoà chiamata regale, dove il re arconte stabilisce il potere di un anno chiamato “basileia”. Stanno sopra al mattone di questa stoà statue di terracotta. Teseo che colpisce sul mare […]

L'avaro

Un avaro, avendo convertito in denaro tutti i suoi averi e avendo fatto un cumulo d’oro, lo seppellì in un luogo, avendo seppellito lì anche la sua anima e la mente: e giungendo di giorno, lo vedeva. Uno dei lavoratori avendo custodito quello e avendo saputo l’accaduto, avendo scavato portò via il cumulo. Dopo queste […]

Odisseo e i Lotofagi

  Versione testo greco: Odisseo e i Lotofagi   Odisseo approda da Ilio alla città dei Ciconi Ismaro e conquista la città combattendo e (la) saccheggia: risparmia il solo Marone: questo infatti era sacerdote di Apollo. I Ciconi che abitano il continente se ne accorgono e con le armi vanno contro di lui. Odisseo respinge […]

La terza impresa di Eracle: la cattura della cerva

  Traduzione   Euristeo ordinava come terza fatica ad Eracle di portare la cerva di Cerynea viva a Micene. La cerva era a Enoe, con le corna d’oro, sacra ad Artemide: perciò Eracle non volendo né ucciderla né ferirla, (la) inseguiva per un anno interno. L’animale stanco a causa dell’inseguimento fuggiva verso il monte chiamato […]

Enea giunge nel Lazio di Appiano

Versione greco del testo Enea, figlio di Anchise e di Capi, era nel pieno della forza nella guerra di Troia. Dopo l’espugnazione di Troia fuggiva. E dopo un lungo vagare approda ad una costa dell’Italia, chiamata Lorenzio: e là c’era il suo esercito, e chiamano la costa Troia. C’era anche il re degli Italici Aborigeni […]

… salveranno I greci dai barbari

Traduzione   Lo stratega diceva ai soldati greci: «Abbiamo buone speranze di salvezza. Dapprima infatti noi confermavamo i patti degli dei,  invece i nemici spergiuravano e violavano anche le tregue secondo i patti. È necessario che gli dei siano contrari ai nemici, alleati per noi: gli dei infatti sono capaci sia di rendere piccoli i […]

Il tonno e il delfinio

Traduzione   Un tonno è inseguito da un delfino. Poiché sta per essere catturato, da un violento assalto è trasportato verso un’isola. Ma il delfino è spinto da quell’impeto e avanza verso l’isola. Quando il tonno si gira e vede il nemico esanime, dice: «Ma per me la morte non è più dolorosa: infatti l’autore […]

I Massageti

Traduzione   I Massageti erano coraggiosi e abitavano la regione della parte orientale, nella parte opposta al fiume Arasso. Indossavano mantelli simili agli Sciti e conducevano un modo di vivere simile alla Scizia. I cavalieri erano anche senza cavallo e gli arcieri (erano) anche portatori di lancia. E facevano lance con il bronzo, e l’ornamento […]

Pausania

Tradizione   Un bando di Pausania non faceva prendere nessuna cosa del bottino, ordinava che gli iloti raccogliessero le ricchezze. Quelli per l’accampamento trovavano tende piene d’oro e d’argento, letti coperti d’oro e d’argento, bicchieri d’oro e coppe e altre tazze: trovavano anche sacchi sopra i carri, nei quali venivano alla luce lebeti (= tipi […]

Il clima dell'India

Traduzione In esso allora tutti i fiumi indiani scorrevano pieni di acqua e fango e di forte corrente: era infatti l’anno stagionale al quale il sole dopo cambiamenti si rivolge del tutto in estate: in questa stagione acque raccolte dal cielo sono condotte giù verso la terra indiana e le nevi quelle del Caucaso, dove […]

Alcuni animali sacri in Egitto

Traduzione   L’ippopotamo è sacro nel nomo Papremite, agli altri Egiziani non è sacro. Questo animale è quadrupede, aveva l’unghia come anche i buoi, la criniera di cavallo, mostrava denti sporgenti, coda e voce di cavallo. La sua pelle è così carnosa che essendo secca si producono dardi e aste da essa: e gli Egizi […]

Contro lo studio eccessivo

Traduzione Conosco alcuni padri che per amore smoderato sono causa di rovina dei figli. Cos’è ciò che voglio dire? Che i fanciulli che si sforzano primeggiano subito in tutte le cose, impongono a loro fatiche smisurate, ma i figli, essendo appesantiti da sofferenze, non ricevono l’istruzione pazientemente. Come infatti le piante sono nutrite da acque […]

Gli ispettori dei mercati e delle misure

Anche gli ispettori dei mercati sono eletti a sorte, cinque nel Pireo, cinque nella città. A questi è prescritto dalle leggi di fare attenzione a tutte le merci, affinché si mettano in vendita pure e genuine. Anche gli ispettori di pesi e misure sono eletti a sorte, cinque nella città e cinque nel Pireo: e […]

Le beatitudini

Beati i poveri, poiché è vostro il regno di Dio. Beati gli affamati, poiché Dio vi nutrirà. Siete beati quando gli uomini vi odieranno, e quando vi limiteranno, e vi rimprovereranno e ripudieranno il vostro nome come dannoso a causa del figlio dell’uomo: ringraziate in ogni giorno ed esultate, infatti sarà grande la vostra ricompensa […]