Guida completa per studenti universitari

La scuola superiore è ormai un lontano ricordo: adesso sei uno studente universitario e le cose si complicano notevolmente, soprattutto se sei fuori sede. Il primo dilemma riguarda il corso di laurea, perché non è semplice scegliere tra le diverse opzioni che le università italiane ed estere offrono alle future matricole. Effettuata la scelta, occorre capire se è previsto un test d’ingresso oppure no e, una volta entrati, bisogna vedersela con tasse e iscrizioni. Archiviata la fase iniziale si fa sul serio: lezioni, esami, alloggi, borse di studio e così via. In questo articolo vi spiegheremo tutto quello che vi serve per sopravvivere all’università… Siete pronti? Cominciamo!

Università: quale facoltà scegliere?

La prima cosa da fare è capire se vuoi continuare realmente gli studi e quali sono gli ambiti che più t’interessano. Valuta un po’ cosa ti piacerebbe fare da grande, quali sono le materie in cui sei più bravo e scegli tra i corsi di laurea che ti sembrano più alla tua portata. Ovviamente, devi anche farti due conti e capire se hai intenzione di spostarti fuori sede o scegliere un ateneo vicino casa.

Non perderti: Orientamento Universitario

Le facoltà a numero chiuso: i test d’ingresso

Ricorda che alcuni corsi di laurea sono a numero programmato nazionale o a numero chiuso locale. In questo caso, per essere ammessi, occorre superare un esame di sbarramento. Le prove in genere si svolgono nel mese di settembre, in modo che, chi non dovesse farcela, possa subito attuare un piano B.

Come iscriversi all’università: tasse e contributi

Arriva poi il momento d’iscriversi! Per potersi iscrivere all’università è necessario il diploma di scuola superiore. Dovrai poi consultare il bando dell’ateneo, così da capire quali sono le scadenze da rispettare, quale documentazione presentare e a quanto ammonta la tassa d’iscrizione. Le tasse e i contributi variano da università ad università, ma in generale la prima rata è uguale per tutti, mentre la seconda varia in base al reddito familiare.

Tasse Universitarie: borse di studio e agevolazioni

Per chi ha un reddito basso o è particolarmente meritevole sono previste borse di studio e agevolazioni. Per quanto riguarda le tasse universitarie, da quest’anno, secondo quanto previsto dallo Student Act, sono esonerati dal pagamento delle tasse universitarie gli studenti che hanno un ISEE inferiore a 13.000 euro. Per quanto riguarda le borse di studio invece bisogna presentare una specifica domanda e attendere la graduatoria stilata dall’ateneo. Con la borsa di studio avrai diritto all’esenzione dal pagamento delle tasse e agevolazioni per alloggi, mensa, trasporti e tanto altro.

Per saperne di più:

Come studiare all’università: dritte per superare gli esami

Bene, entriamo nel vivo nell’università! Una volta che ti sarai iscritto dovrai iniziare a capire dove andare a seguire le lezioni e dove procurarti tutto il materiale per studiare, come libri e dispense. Le lezioni si svolgono per un certo periodo e sono intervallate poi dalle sessioni d’esame, di solito tra gennaio/febbraio, giugno/luglio e infine settembre. Per arrivare preparato agli esami dovrai seguire i corsi e studiare quotidianamente, in modo da fissare bene i concetti e arrivare tranquillo.

Studenti fuori sede: cosa sapere

Molte volte i ragazzi preferiscono spostarsi e frequentare un ateneo lontano da casa, così da fare un’esperienza lontani dalla famiglia. Se decidi di studiare fuori sede allora dovrai cercare un alloggio: puoi decidere di stare nella casa dello studente o in un appartamento da dividere con altri coinquilini. Effettuata la scelta inizia la tua avventura: dovrai vedertela non solo con esami e lezioni, ma anche con fornelli, turni per le pulizie, lavatrici… Insomma, ti attenderanno giornate piene che, siamo sicuri, saranno allietate dalla presenza di amici e da esperienze uniche e memorabili!

Halloween in arrivo: sei pronto?

Sei all’università e vuoi organizzare un party epico per Halloween? Siamo qui per accontentarti!

Ecco una lista di guide per preparare la festa perfetta:

Per i solitari, invece, ecco i nostri consigli per un 31 ottobre di tutto rispetto: Cosa fare ad Halloween da soli