Calendario Scolastico 2019/2020 Basilicata: tutte le info

Basilicata class to class! E si, avete letto bene, non più coast to coast bensì class to class perché tra qualche tempo le vacanze finiranno, l’estate finirà e tutti noi torneremo ai nostri doveri, tra cui la scuola. Siete curiosi di scoprire le date di inizio e fine scuola, di festività e ponti in previsione del prossimo anno scolastico che inizierà a breve? Noi pensiamo sia arrivato il momento di pensarci così avrete tutto il tempo per comprare l’occorrente che vi manca per la ripresa scolastica, comprare zaini, diari, quaderni e penne; noi adoravamo questo tipo di shopping e voi?

Calendario Scolastico 2019/2020 Basilicata: inizio e fine scuola

Il pensiero del ritorno a scuola non è mai piacevole; ma nel momento in cui si varca la soglia della porta, ci si sente subito a casa. E’ bello tornare dopo quasi due mesi, riabbracciare i compagni di classe, sedersi nuovamente su quei banchi che avete riscaldato per un intero anno. Per la precisione, gli studenti e le studentesse della Basilicata, torneranno a scuola l’11 settembre e concluderanno l’anno il 10 giugno. Sembra un’eternità il periodo che va dall’apertura alla chiusura, ma fidatevi che non è così, durante l’anno ci sono parecchi giorni di festività e di ponti, andiamo a scoprire insieme quali sono.

Calendario Scolastico 2019/2020 Basilicata: le festività

Iniziate a tirare un sospiro di sollievo perché dopo il fatidico giorno di rientro dalle vacanze, dopo qualche mese, potrete riposare ancora per qualche giorno, ecco le festività:

E non è finita qui, ci sono anche dei ponti durante l’anno, vediamo quali sono.

Calendario Scolastico 2019/2020 Basilicata: i ponti

Oltre alle festività di cui vi abbiamo parlato, vi sono altri giorni durante l’anno in cui la scuola rimane chiusa e sono:

  • 2 novembre 2019: commemorazione dei defunti;
  • 8 dicembre 2019: Immacolata;
  • 25 aprile 2020: anniversario della Liberazione;
  • 1 maggio 2020: 1° maggio e 2 maggio;
  • 24 e 25 febbraio:  vacanze di Carnevale.

Se la festa del patrono coincide con giorni di attività didattica, le scuole avranno un ulteriore giorno di festa.

Leggi anche: