Come migliorare la memoria fotografica? Se conosci qualcuno che ne è dotato, saprai quanto tale abilità possa corrispondere ad un vero superpotere. Potere che puoi sfruttare nello studio, è vero, ma anche in tanti ambiti del quotidiano, che si tratti di ricordare un orario o una data.

Chi ha la memoria fotografica?

Nella letteratura scientifica, quella che viene comunemente chiamata memoria fotografica, si esprime con il termine eidetica. Ha la memoria fotografica chi ha la capacità di ricordare esattamente ciò che ha visto una volta per sempre. Nello specifico chi continua a vedere, con gli occhi della mente, un’immagine nitida e particolareggiata di qualcosa a cui ha assistito o che ha visto. Dal punto di vista prettamente scientifico, tuttavia, si ritiene che la memoria eidetica sia propria – per la maggior parte – dei bambini.

Consigli per migliorare la memoria fotografica

Come migliorare la memoria fotografica

Come capire se si ha la memoria visiva? Nonostante non ci siano prove scientifiche a sostegno, puoi comunque tentare di migliorare la memoria, fotografica e non, mettendo in pratica una di queste tecniche. Tutti, infatti siamo predisposti per la memoria visiva. Secondo alcuni studi, le immagini sono molto più memorabili di altre forme di memoria. Pensa, ad esempio, ad una notizia sentita al telegiornale come un terremoto o un attentato della quale non ricordi le parole ma hai nitide nella memoria le immagini.

Visualizza ciò che vuoi ricordare

Che tu stia studiando storia o chimica non importa: imprimi nella tua mente un’immagine vivida che descrive l’informazione che devi memorizzare. Puoi iniziare memorizzando la lista della spesa associando ad ogni prodotto la sua immagine. Poi potrai fare lo stesso nello studio con le formule, le date, i numeri. Col tempo, questa abilità diventerà talmente naturale che non ci dovrai più pensare.

Usa visualizzazioni particolari

Per rendere le visualizzazioni memorabili dovranno essere il più strane possibili. Visioni violente, bizzarre o super divertenti ti torneranno in mente molto più velocemente rispetto a quelle banali, anonime. Possono essere imbarazzanti quanto vuoi, tu sarai il solo a vederle, seppure nella tua mente.

Tecnica del palazzo della memoria

Utile è anche la tecnica del palazzo della memoria, che prevede la visualizzazione di un luogo quale una casa, ed il suo utilizzo come spazio visivo nel quale poter stipare le immagini concettuali che si desidera ricordare. Si tratta di una tecnica che può richiedere del tempo, ma una volta fatta propria, diventa di routine.

Se vuoi scoprire cosa fare per tenere allenata la memoria, leggi qui: