L’Istat porta i Censimenti permanenti nelle scuole con un contest e 4 moduli formativi

Oggi vi presentiamo il progetto nato dalla collaborazione tra l’Istat e il Miur. L’obiettivo è semplice e ambizioso: portare il censimento nelle scuole primarie e secondarie di primo grado, in modo che i ragazzi inizino a scoprire cos’è, perché è così importante e com’è cambiato nel tempo. Oltre ad acquisire nuove conoscenze, gli studenti potranno anche metterle in pratica partecipando al contest che premierà i migliori elaborati dedicati al mondo della statistica e dei censimenti.

 

A chi è rivolto il progetto?

• Terza, quarta e quinta della scuola primaria;
• prima, seconda e terza della scuola secondaria di primo grado.

Gli insegnanti rivestono un ruolo fondamentale in questo progetto: saranno infatti loro ad accompagnare gli studenti nel “viaggio” nel mondo dei censimenti permanenti e a guidarli nella realizzazione del progetto finale, grazie al quale le classi potranno partecipare alla competizione. Obiettivo dell’iniziativa è permettere ai ragazzi di prendere confidenza con i numeri e sviluppare la capacità di comprensione delle evoluzioni sociali, culturali e ambientali dell’Italia, grazie ai dati forniti dalla statistica ufficiale.

Come partecipare

Vai sul sito ufficiale, clicca su “Partecipa”, iscrivi la tua classe e invia il progetto finale entro il 28 febbraio 2020. Partecipa ora! Aderisci all’iniziativa entro il 20 dicembre 2019. Informazioni sulla giuria e sui premi in palio saranno pubblicate a breve sul sito dedicato.