La Bocconi arriva a Roma: le novità

Una bella novità per tutti gli studenti: l’università Bocconi sbarca a Roma e con una sede praticamente vicina alla “rivale” Luiss Guido Carli. Il rettore dell’Università milanese Gianmario Verona lo ha annunciato ufficialmente attraverso le pagine di Repubblica: “Roma è la seconda città con più ex alunni Bocconi, dopo Milano, e prima di Londra, Parigi e New York. Nella capitale l’ateneo già tiene corsi di management ed eventi in diversi luoghi, ma ora pensiamo sia giunto il momento di avvicinarci di più al territorio, posizionandoci in prossimità del tessuto economico, imprenditoriale e delle istituzioni di tutto il Centro-Sud“. La sede sarà nel quartiere Nomentano, a poca distanza dalla sede ai Parioli della Luiss.

La Bocconi arriva a Roma: "Cerchiamo di posizionarci al Centro-Sud"

La Bocconi arriva a Roma: come funzionerà

La Bocconi arriva nella Capitale con attività di formazione post laurea: “Le attività nella sede romana saranno dedicate alla formazione post laurea. Già quest’anno si terranno 3 corsi della serie Open sui temi della crescita d’impresa per le pmi, della loro managerializzazione e del project management, e soprattutto l’edizione romana dell’Executive Mba in formato week end. Ma anche la Scuola d’impresa per l’Italia, il programma triennale realizzato con Fincantieri e dedicato a 150 micro e piccole imprese del Centro-Sud“. Grazie a questa succursale l’università sosterrà lo sviluppo del Paese, come dimostra il coinvolgimento in 4 partenariati nati grazie al Pnrr.

La Bocconi arriva a Roma: la “sfida” con la Luiss

L’ateneo non è arrivato a Roma per fare concorrenza alla Luiss, infatti la “sfida” – se così si può chiamare – è sul capitale umano, sulle competenze e sull’offerta. La realtà di oggi è molto complicata e la prima cosa da fare è capire queste difficoltà, evitare la banalizzazione, anche prendendo spunti da competenze dall’esterno.  “Quindi cerchiamo di fornire agli studenti nel primo anno una solida base iniziale in tutte le discipline sociali per poi procedere con la specializzazione“, ha concluso Verona. L’Università Bocconi è nata nel 1902 con l’obiettivo di offrire agli studenti italiani un corso di laurea in Economia. Da allora la struttura è stato soggetto ad una continua evoluzione, aggiungendo man mano altri corsi di laurea sia triennali che magistrali ai quali, per accedervi, è istituito un test d’ingresso con domande di logica e matematica.

Potrebbe interessarti anche: