Pi Greco Day 2019: quando si festeggia la costante matematica

Come ogni anno il prossimo 14 Marzo verrà celebrato il Pi Greco Day, ovvero la giornata dedicata alla costante matematica. La scelta di questo giorno specifico del calendario deriva dal formato utilizzato maggiormente negli Stati Uniti in cui si indica prima il mese e poi il giorno, quindi 3 e 14 che corrisponde all’approssimazione ai centesimi di pi greco. Ad istituire la ricorrenza fu il fisico statunitense Larry Shaw nel 1988: la manifestazione prevedeva un corteo circolare attorno a uno degli edifici della biblioteca dell’Exploratorium di San Francisco e la successiva vendita di torte alla frutta decorate con le cifre decimali del pi greco. Negli anni a seguire vari dipartimenti di matematica e istituti internazionali hanno aderito a questa iniziativa celebrando la giornata con eventi e gare di varia tipologia.

Leggi anche:

 

Pi Greco Day 2019: programma delle gare in Italia

In occasione del Pi Greco Day quest’anno il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha promosso una serie di eventi per sensibilizzare i giovani ed avvicinarli al mondo della matematica. Grazie alla collaborazione con Redooc, è stata indetta una gara di matematica che si svolgerà il prossimo 14 Marzo presso la Sala della Comunicazione del Miur. Durante la competizione gli studenti di alcune scuole primarie e secondarie di I e Il grado, organizzati in squadre, avranno a che fare con una serie di quiz matematici, con difficoltà e stimoli differenziati in base al livello scolastico. Contemporaneamente tutte le scolaresche potranno partecipare a livello gratuito alla gara online messa a disposizione sul sito ufficiale di Redooc: le iscrizioni non prevedono nessun costo e sono aperte dallo scorso 1 Febbraio.

Pi Greco Day 2019: quiz delle gare

Nella gara indetta dal Miur e in quella gratuita sulla piattaforma online di Redooc gli studenti dovranno affrontare dei quiz di matematica in onore della costante Pi Greco. A partecipare possono essere ragazzi che frequentano sia scuole primarie che secondarie quindi le prove saranno differenziate a seconda del livello scolastico di ognuno. Si passerà, quindi, dalle più semplici operazioni di algebra a problemi più complessi di trigonometria con diversi livelli di difficoltà.