E’ stato reso noto il calendario delle prove invalsi 2022. Troppo presto per parlare di maturità ma non abbastanza per non iniziare a pensare ai test invalsi, per i quali sono state comunicate le date per il 2022 e relativamente ai quali ci sono già diverse novità. Facciamo chiarezza.

Leggi: Come superare bene la Prova Invalsi

Cosa sono i test Invalsi

Si tratta di prove – relativamente alle materie di Italiano, Matematica e Inglese (ma non per tutti) – che gli studenti italiani svolgono durante il corso dell’anno scolastico. Non sono destinate a tutte le classi: vengono coinvolti esclusivamente gli studenti della II e V della Scuola primaria, le classi III della Scuola secondaria di primo grado e le classi II e V della Secondaria di secondo grado.

Test invalsi 2022, le date

Proprio in questi giorni sono state pubblicate le date dei Test Invalsi 2022. Il calendario, dopo gli stravolgimenti operati dal Covid, torna ad essere completo con il coinvolgimento – oltre che di elementarimedie e maturandi –  degli altri ragazzi delle superiori. Si parte il 1° marzo.

  • Secondo anno scuola primaria (grado 2): 6 maggio Italiano e 9 maggio Matematica
  • Quinto anno scuola primaria (grado 5): 6 maggio Italiano, 9 maggio Matematica e 5 maggio Inglese
  • Terzo anno scuola secondaria di primo grado (grado 8): dal 1 al 30 aprile prove Invalsi di Matematica, Italiano e Inglese per le classi non campione e dal 4 al 7 aprile e dall’11 al 13 aprile per le classi campione.

Prove invalsi 2022: le date per superiori, terza media e primaria

Prove invalsi scuole superiori

Le prove Invalsi alle superiori, anche per chi dovrà sostenere la Maturità 2022, si terranno secondo un calendario specifico che divide le classi per campione e non campione. Queste sono scelte come rappresentative del sistema scolastico italiano.

Le prove Invalsi 2022 per gli studenti del secondo anno delle scuole superiori si terranno:

  • dall’11 al 31 maggio  per le classi non campione
  • all’11 al 13 maggio per le classi campione

Le prove Invalsi 2022 per gli studenti del quinto anno delle scuole superiori (grado 13) si terranno:

  • dall’1 al 31 marzo per le classi non campione
  • dall’1 al 4 marzo e dal 7 al 10 marzo per le classi campione

Ricordiamo come l’esito delle prove non incida assolutamente sull’ammissione all’esame né sulla valutazione finale. Il loro unico scopo è quello di valutare lo stato di salute della scuola italiana, in particolar modo dopo le interruzioni e gli intoppi subiti a causa della pandemia e con l’introduzione della Dad.

Leggi anche: