Da bravo studente fuori sede stai per trasferirti in una nuova città. Se è la prima volta, devi assolutamente leggere i nostri consigli utili sul trasloco. Già, perché rischiare di portarsi dietro mezza casa è un rischio comune, e vorremmo evitarti di mettere nel borsone anche… l’asse da stiro.

Mentre sei tentato di mettere in valigia ogni singolo capo di abbigliamento che possiedi, ci sono oggetti dei quali puoi tranquillamente fare a meno e poi, forse non te ne sarai accorto preso come sei a fare l’inventario di tutti gli averi che vuoi vengano con te, i negozi esistono in ogni città. Già.

Leggi: Studente fuori sede? Arriva Badi, l’app per trovare il coinquilino giusto

Studenti fuori sede, cosa portare

Scherzi a parte, ti vogliamo evitare semplicemente una sfacchinata. Ecco cosa portare in valigia se sei uno studente fuori sede alle prese con il trasloco.

Studenti fuori sede: cosa portare in valigia

  • Un computer portatile. Se non ce l’hai ancora, te lo consigliamo vivamente. Oltre a portarlo in aula, al parco o sul treno, può fare la spola con te quando torni a casa. Il tuo notebook sarà uno degli oggetti che più utilizzerai per per prendere appunti, portare a termine ricerche, scrivere email e tanto altro. Inoltre, da non sottovalutare, sarà la tua tv personale in camera per vedere film, programmi e serie TV.
  • Kit di pronto soccorso di base. Niente allarmismi, ma questo serve sempre a tutti, dal semplice taglio di un dito ad un comune mal di testa. Non deve essere troppo ricco, bastano i farmaci di base come compresse o bustine per raffreddore e influenza, paracetamolo, cerotti, spray nasale, pastiglie per la gola e poco altro.
  • Accessori per il bagno. Oltre le solite e scontatissime cose quali spazzolino da denti, dentifricio, bagnoschiuma e, per le ragazze, make up e struccanti vari, assicurati di portare con te un detergente intimo ed una spugna. Ma compra una spugna, insieme ad un detergente, anche per le pulizie del bagno. L’igiene (personale e non) prima di tutto!
  • Biancheria. Una delle cose che ti aiuteranno a sentire la stanza come tua è la biancheria da letto. Opta per qualcosa che rifletta la tua personalità e assicurati di acquistare due set in modo che, quando ne avrai lavato uno, potrai già mettere l’altro. Porta anche asciugamani da bagno, accappatoio e, se sei super affezionato al tuo cuscino, pure quello. Una dritta: se andrai a vivere in una citta sul mare, non dimenticare il costume ed il telo per un tuffo tra una lezione e l’altra.
  • Decorazioni per la stanza. Foto, cartoline, messaggi, lettere saranno le decorazioni migliori per la tua stanza. Si tratta di ricordi che ti porti dietro e che ti creerai nelle tua nuova vita universitaria. Avere con te oggetti personali può anche aiutarti a tenere a bada la nostalgia.
  • Carte e documenti. Tra le prime non puoi non portare con te il bancomat, ti servirà praticamente per tutto. In alternativa, andrà bene anche una prepagata da caricare all’occorrenza. Tra i secondi, invece, non puoi proprio lasciare a casa patente e carta d’identità, e magari anche il passaporto. Sia mai tu ti imbatta in un last minute che non potrai rifiutare…

Leggi anche: Studenti fuori sede: detrazioni e agevolazioni 2019