Graduatoria Test Medicina 2018: quando ci sarà l’ultimo scorrimento

Siete pronti ad affrontare con coraggio le domande del test ingresso di medicina? Dopo la prova potrete subito consultare le soluzioni e il 18 settembre i risultati, mentre il 2 ottobre potrete finalmente visualizzare la vostra posizione in graduatoria: cosa accade se il vostro nome c’è, ma non è stato assegnato alla vostra prima scelta oppure risulta semplicemente idoneo, nonostante abbiate totalizzato un buon punteggio? Non dovete scoraggiarvi né dovete vedere tutto in modo negativo: c’è una piccola speranza e ci saranno un po’ di scorrimenti che vi permetteranno di scalare la graduatoria e magari raggiungere il vostro obiettivo. Chiaramente, gli scorrimenti non avverranno all’infinito, ma ad un certo punto, quando saranno assegnati tutti i posti disponibili, le assegnazioni alle sedi si concluderanno. Cerchiamo allora di fare il punto della situazione e capire quando ci sarà l’ultimo scorrimento.

Leggi anche: Scorrimenti Test Medicina 2018: pronostici

Test Medicina 2018: come funzionano gli scorrimenti

Il 2 ottobre il Miur pubblicherà la graduatoria unica nazionale del Test di Medicina: i candidati che non raggiungeranno 20 punti ne saranno esclusi, quelli che otterranno i punteggi più alti saranno assegnati alla prima scelta, gli altri invece verranno assegnati alle scelte successive (figurando poi come prenotati) oppure saranno inseriti nella graduatoria come idonei. I candidati assegnati alla prima scelta avranno 4 giorni di tempo per potersi immatricolare, pena l’esclusione. I candidati assegnati alle sedi successive avranno due possibilità: immatricolarsi subito o attendere lo scorrimento effettuando la conferma di interesse per essere assegnati ad una sede migliore. Gli idonei invece possono solamente aspettare: il 10 ottobre si avrà il primo scorrimento, per cui è possibile che alcuni di loro potranno coronare il sogno di iscriversi alla facoltà di medicina.

Scopri di più:

Graduatoria Test Medicina 2018: la data dell’ultimo scorrimento

Gli scorrimenti avvengono a cadenza settimanale: il primo sarà il 10 ottobre, a una settimana esatta dalla pubblicazione della graduatoria. Il Miur eliminerà dall’elenco coloro che non si sono immatricolati entro i termini stabiliti e coloro che hanno rinunciato al posto riassegnando nuovamente i posti rimasti vuoti. Se dovessero esserci nuovamente posti liberi, il Miur procederà con altri scorrimenti, finché non avrà riempito tutti i posti disponibili. Non possiamo sapere quando avverrà l’ultimo scorrimento, in quanto ciò dipende dai candidati che rinunceranno o meno ai posti assegnati. In sostanza dunque, l’ultimo scorrimento potrebbe essere quello del 10 ottobre oppure potrebbe esserci tra qualche settimana: non dobbiamo fare altro che attendere e sperare!

Leggi anche: