Pasquetta 2018: idee su cosa fare

Pasqua con chi vuoi e… Pasquetta pure. Sì, ma dove si va? Tantissime idee, mete ed eventi a cui si può partecipare durate le vacanze di Pasqua spendendo davvero poco e assicurandosi il divertimento. Quante sono le tradizioni italiane connesse alla Pasqua? Difficile fare una stima: la “Settimana santa” che culmina spesso nel Venerdì Santo e poi nella Pasqua di resurrezione viene celebrata in centinaia di paesi e di città in tutto il Paese, in particolar modo al sud. Processioni, rituali ancestrali, costumi che risalgono alla notte dei tempi si accompagnano a un coinvolgimento collettivo che non ha eguali in altri periodi dell’anno, neanche a Natale. Scopriamo ora insieme le mete più gettonate nella settimana pasquale che comprende sia Pasqua e ovviamente Pasquetta, che spazia da musei, borghi ad eventi e tanto tantissimo divertimento. Continuate a leggere…

Scopri anche: Dove andare a Pasqua 2018? Città, idee viaggio e offerte

Cosa fare a Pasquetta 2018: idee

Milano, Roma e Torino,sono di certo delle mete speciali: siete romani, milanesi o torinesi e non avete intenzione di muovervi troppo da casa? Abitate in altre zone e avete intenzione di fare un piccolo viaggio in queste città? Niente paura: abbiamo preparato per voi moltissime idee per un weekend culturale. Ecco tutte le info in queste città meravigliose che offrono degli eventi e delle mostre a pochi passi da casa, soprattutto in centro.

Mostre a Milano:

  • Tra il disegn di Ettore Sottsass e la moda di Rick Owens
  • Musica e ribelli 1966-1970 – Dalla Londra dei Beatles a Woodstock; Che Guevara Tú y todos
  • Fabbrica del Vapore, Beatles fino al 4 aprile, Che Guevara fino al 1° aprile
  • L’ultimo Caravaggio. Eredi e nuovi maestri – Gallerie d’Italia, Piazza Scala, fino all’8 aprile
  • Alighiero Boetti. Il mondo fantastico – Galleria Dep Art, fino al 28 aprile

Mostre a Roma:

  • Artisti all’opera – Museo di Roma, fino al 18 marzo
  • Conversation Piece I Part IV – Fondazione Memmo, fino al 18 marzo
  • Diverso per natura – Museo civico di zoologia, fino al 31 marzo
  • Beat Generation. Ginsberg, Corso, Ferlinghetti. Viaggio in Italia – Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, fino al 2 aprile
  • La Madonna Esterházy di Raffaello – Galleria nazionale d’arte antica, Palazzo Barberini, fino all’8 aprile
  • Cesare Tacchi. Una retrospettiva – Palazzo delle Esposizioni, fino al 6 maggio. Ingresso ridotto ai soci Tci.
  • Capolavori dal Musée Marmottan – Complesso del Vittoriano, fino al 3 giugno

Mostre a Torino:

  • Filippo de Pisis – Mef, Museo Ettore Fico, fino al 22 aprile
  • L’occhio magico di Carlo Mollino. Fotografie 1934-1973 – Camera, fino al 13 maggio
  • Fatma Bucak – Fondazione Merz, dal 7 marzo al 20 maggio
  • Frank Lloyd Wright tra America e Italia – Pinacoteca Agnelli, dal 28 marzo al 1° luglio
  • Carlo Magno va alla guerra – Palazzo Madama, Corte medievale, dal 29 marzo al 16 luglio
  • Si riallestisce la Gam. 1863-1965 Storie, direzioni, visioni – Gam, Galleria civica d’arte moderna e contemporanea, fino al 20 dicembre 2018

Cosa fare a Pasquetta 2018: eventi, parchi e musei

Aprono il 30 marzo i giardini di Castel Trauttmansdorff, detti anche i “giardini di Sissi”, vicino a Merano. E ad aspettare i turisti ci sono già oltre 300.000 tra tulipani, narcisi, ranuncoli, nontiscordardimé e violacciocche che intonano l’atmosfera di profumi e colori.  Altra meta molto amata sono i musei, scusa per arricchire il proprio bagaglio culturale e la propria conoscenza. Molti sono anche a ingresso gratuito: vi consigliamo per esempio, a Milano, la Casa-museo Boschi Di Stefano, dimora storica ricchissima di opere d’arte, e il Museo-studio Francesco Messina, dove ammirare i bellissimi cavalli e le danzatrici dell’artista siciliano. La prima domenica del mese, che nel 2018 coincide proprio con Pasqua è anche l’occasione per visitare gratuitamente i musei statali italiani e i siti archeologici convenzionati con “Domenica al Museo”.

Non resta che augurarvi Buona Pasqua, Buone Vacanze e che il divertimento abbia inizio!

Leggi anche: