Notte di San Lorenzo 2020: quand’è?

Vivete a Milano o comunque in Lombardia e non sapete dove vedere le stelle cadenti la Notte di San Lorenzo? Quello del parco è un grande classico: portate con voi un asciugamano, sdraiatevi sulla sabbia e osservate il cielo stellato nel buio totale, con il suono degli uccellini. La data da segnare sul calendario è quello del 10 agosto, tuttavia ci sono delle valide alternative. Scopriamole insieme!

Notte di San Lorenzo: 5 posti nell'hinterland milanese per guardare le stelle

Notte di San Lorenzo 2020: cosa si festeggia

Ricordiamo che questa festa è collegata al passaggio delle Perseidi. Queste vennero osservate per la prima volta nel 36 d.c. e in questo periodo storico, il mese di agosto era costellato da una serie di ricorrenze celebrate per favorire la fertilità dei campi. Una delle più importanti era la processione di Priapo, che durante l’epoca cristiana divenne San Lorenzo, in onore di un arcidiacono ucciso a seguito dell’emanazione dell’editto che obbligava all’uccisione di vescovi e presbiteri.

Leggi anche:

Notte di San Lorenzo: 5 posti nell’hinterland milanese per guardare le stelle

Purtroppo il Planetario Hoepli che gli anni passati rimaneva aperto non sarà disponibile in questa notte, però tra gli appuntamenti da segnalare nel capoluogo lombardo c’è il ghost tour notturno I fantasmi di San Lorenzo (lunedì 10 agosto) con partenza dal Castello Sforzesco, mentre a Magenta una passeggiata guidata serale presso il centro La Fagiana nel Parco del Ticino. Altro luogo di riferimento è il parco di Villa Mylius a Varese con l’Osservatorio Astronomico Schiaparelli che mette a disposizione i propri telescopi e ancora la Stazione Astronomica di Monteviasco, sopra Curiglia (Varese), c’è una serata di osservazione pubblica. Sull’altopiano di Bossico (Bergamo) è in programma la passeggiata A rimirar le stelle, nel silenzio della notte tra racconti e leggende (lunedì 10 agosto), infine a Pandino (Cremona) il borgo di Gradella diventa Il Borgo dei Desideri (lunedì 10 agosto).