Reykjavik: cosa sapere sulla capitale dell’Islanda

Tornando al nostro tour tra le capitali europee, il nostro dito, facendo girare il mappamondo, è finito su Reykjavik, la capitale dell’Islanda. Ogni viaggio è una scoperta di posti nuovi, abitudini e tradizioni diverse dalle nostre ed è bello immergersi nel nuovo e nel diverso; sono esperienze che contribuiscono alla nostra formazione e alla nostra crescita. Se avete intenzione di fare un viaggio in Islanda, non potete non visitare la capitale e approfittare dell’occasione per assistere al meraviglioso spettacolo che offre l’aurora boreale. Siamo qui per darvi tutte le indicazioni possibili affinché non vi perdiate il fantastico scenario dell’aurora e ne possiate godere in pieno, andiamo.

Reykjavik: cosa fare

Reykjavik: come trovare l’aurora boreale

Se vi trovate nella parte occidentale della nazione, avrete la possibilità di assistere allo spettacolo dell’aurora boreale da diversi punti, spostandosi dal centro all’estremità. Se si percorre la strada tra l’aeroporto di Keflavik e Reykjavik ci si trova davanti un paesaggio lunare di 45 km, che è l’ideale per avvistare l’aurora. Se invece ci si trova comodamente seduti nelle auto nei pressi del porto di Borgarnes, lo spettacolo dell’aurora è accompagnato da una cornice magica di luci e colori regalato dalle barche dei pescatori. Rimanendo sempre tra i confini della capitale, l’ aurora si può vedere anche dalla baia della residenza presidenziale di Bessastadir, nel villaggio Álftanes. L’aurora può essere vista anche percorrendo il lungomare di Reyvjatik camminando fino alla scultura Sun Voyager, oppure passeggiando da Seltjarnarnes, penisola buia e disabitata, conosciuta per la sua sorgente calda.

Reykjavik: altri modi per vedere l’aurora boreale

Due attività che permettono di assistere all’aurora boreale sono il trekking e il campeggio, potrete unire l’utile al dilettevole, praticando attività sportiva come il trekking, o andando in campeggio e trovarvi di fronte questo magico spettacolo che solo l’aurora boreale sa regalare agli occhi di chi la guarda e l’ammira. Le mete da cui poter assistere allo spettacolo sono:

  • Landmannalaugar: meta più gettonata nella stagione invernale;
  • Jökulsárlón: famosa laguna di iceberg;
  • The Pearl : altra meta famosa da cui assistere allo spettacolo;
  • Grundarfjörður: offre anche la possibilità di fare escursioni tra balene e orche marine;
  • Grabrok: il cratere del vulcano e e il lago ghiacciato offrono uno scenario mozzafiato;
  • Parco Nazionale di Thingvellir: patrimonio dell’unesco dal 2004 è un ottimo punto da cui ammirare e godere dell’aurora boreale.

Assistere allo spettacolo dell’aurora boreale deve essere, senza dubbio, un’emozione indescrivibile.

Non perderti: