Il logo Ryanair

Sappiamo bene che le compagnie low cost sono, solitamente, molto restrittive in merito alla quantità di bagaglio a mano trasportabile. Ryanair, a quanto pare, ci da una ulteriore conferma: fa eco nella rete, infatti, la notizia che la lowcost irlandese leader in Europa, a partire da ieri, addebita 28,50 sterline (al cambio circa 30 euro) per le borse “in eccesso” trasportate a bordo.

La “novità” è che a questa norma non sfuggono più, come in passato, neanche le borse dello shopping dell’ultimo minuto, cioè quelle relative agli acquisti nei duty free degli aeroporti.

Infatti Ryanair, secondo il Telegraph, tramite il suo personale a terra, si assicurerà che ogni passeggero salga a bordo con un solo bagaglio a mano, senza alcuna eccezione.

Michael O’Leary, portavoce della compagnia, ha dichiarato:

Operiamo in questo modo perchè le persone con più di un bagaglio a mano rallentano le operazioni di imbarco. Se vi presentate al gate con una bottiglia di Asti Spumante, tutto quello che vi chiederemo sarà di metterla nel bagaglio a mano. Anche io, a Gatwick, sono stato vittima di questa nuova regola: avevo con me una borsa per notebook, e una valigetta. Ed è la mia compagnia aerea.

In altre parole sarà bene che i vostri acquisti last minute entrino nel bagaglio a mano, altrimenti addio convenienza dei duty free!

Via | Telegraph