Visitare l’Australia potrebbe non essere più una vaga fantasia o un sogno da relegare nel cassetto per i giovani italiani. Tourism Australia, agenzia governativa per la promozione del turismo australiano, infatti, ha appena lanciato la vantaggiosa campagna “Vacanza Lavoro – Il tuo sogno australiano.

L’iniziativa è stata pensata proprio per invogliare i ragazzi italiani a raggiungere il territorio australiano per vivere un’indimenticabile esperienza di vita tramite la formula della vacanza lavoro. Sono state studiate delle agevolazioni specifiche per spronare i viaggiatori più giovani a scegliere una formula Down Under, partendo dal rimborso del costo del visto.

Australia: visto a costo zero per i giovani italiani che viaggiano Down Under

Il 19 gennaio scorso il Governo Federale Australiano ha annunciato dunque i nuovi incentivi per i possessori del visto Working Holiday Maker (sottoclasse 417 e 462), con ciclo vaccinale completo: la scelta è partita anche dalla necessità di reperire velocemente lavoratori specializzati in alcuni settori, per contrastarne il calo causato dalla pandemia di Covid-19.

Vacanza lavoro Australia

Raggiungere l’Australia dall’Italia diventa così un sogno più a portata di mano, secondo le disposizioni previste dal Governo:
• i detentori del visto Working Holiday (sottoclasse 417 e 462) che raggiungeranno l’Australia entro il 19 Aprile 2022 potranno contare sul rimborso totale del costo del visto, che ammonta a circa 310 euro (AUD 495);
• i detentori del visto Working Holiday (sottoclasse 417 e 462) potranno inoltre lavorare per lo stesso datore di lavoro per un periodo superiore ai 6 mesi senza il nulla osta del Department of Home Affair: non ci saranno limitazioni nel lavorare per lo stesso datore di lavoro fino alla fine del 2022.

Sogno australiano: come fare per realizzarlo?

  • Dal 21 febbraio 2022, i titolari di visto completamente vaccinati con due dosi di un vaccino COVID-19 approvato dalla Therapeutic Goods Administration (TGA) hanno la possibilità di effettuare un viaggio in Australia senza quarantena, senza chiedere un’esenzione di viaggio.

Per poter entrare in Australia, i viaggiatori internazionali devono:

  • essere in possesso di un visto Working Holiday Visa (subclass 417 and 462);
  • essere completamente vaccinati con due dosi di un vaccino COVID-19 approvato dalla Therapeutic Goods Administration (TGA) australiana e fornire la prova dello stato di vaccinazione;
  • presentare un test antigenico rapido (RAT) negativo al massimo 24 ore dalla partenza o un test di reazione a catena della polimerasi (PCR) Covid-19 effettuato al massimo 72 ore dalla partenza (a meno che non sia applicabile un’esenzione medica);
  • compilare la Digital Passenger Declaration da inviare entro 72 ore prima dalla partenza.

Il rimborso del visto dovrà essere richiesto entro il 31 Dicembre 2022 e per maggiori informazioni sulla domanda di rimborso è possibile visitare il sito ufficiale Home Affairs – Getting a refund o australia.com. Le informazioni sui requisiti d’ingresso vengono aggiornate regolarmente, quindi è fondamentale monitorarli prima della partenza.

Credits: South Australian Tourism Commission