Antitesi deriva dal greco ?ντ?ϑεσις, che significa “contrapposizione”; si tratta di una figura retorica che consiste in un accostamento di parole o concetti contrapposti. L’antitesi può riguardare un’intera frase oppure una singola parola.

Esempi:

Pace non trovo, e non ho da far guerra;
e temo  e spero, et ardo, e son un ghiaccio;
e volo sopra l cielo e giaccio in terra;
e nulla stringo e tutto l mondo abbraccio”

(Petrarca, Canzoniere, CXXXIV,vv. 1-4)

Non froda verde, ma di color fosco;
non rami schietti, ma nodosi e ‘nvolti;
non rami v’eran, ma stecchi con tosco”.

(Dante, XIII canto Inferno)

“Anche così è stato breve il nostro lungo viaggio”.
(Montale, Xenia II, 5, v.3)

Lui lo amava, lei lo odiava