A cura di: Francesco Speciale

Svolgimento:
Si tratta solo di sostituire le coordinate dei punti nel fascio e risolvere l’equazione in $k$
che così si viene a creare:

a) $3(k-1)+2k-2+k-3=0$

$k=4/3$

la retta ha equazione:

$x-2y-5=0$

b)$k-1+2-2k+k-3=0$;

qualunque valore di $k$, quindi il centro del fascio è proprio il punto $Q(1;1)$

c) il coeff. angolare dev’essere $1$:

$(1-k)/(2-2k)=1$

$k=1$ non accettabile perché per le condizioni di esistenza $2-2k!=$ e quindi $k$ diverso da $1$.