La legge di Coulomb spiega la forza che si attua in presenza di due cariche, e considerando che questa forza è una forza che si ha in ogni regione dello spazio possiamo definire una proprietà dello spazio in presenza di cariche elettriche ovvero il campo elettrico. La forma del campo elettrico è abbastanza semplice se generato da una sola carica, esso è radiale con il centro nella carica generante il campo e direzione uscente o entrante a secondo del segno della carica.
Ma quando abbiamo una distribuzione di cariche riuscire a definire la forma del campo può risultare complesso. In tal caso viene in aiuto il principio di sovrapposizione secondo cui il campo elettrico prodotto da una distribuzione di cariche è uguale alla somma vettoriale dei campi elettrici prodotti dalle singole cariche.
Naturalmente per poche cariche si può procedere con i metodi usuali di somma vettoriale, se la carica è continua come nel caso di una distribuzione lineare o un anello si dovrà utilizzare anziché la somma vettoriale l’integrale in dE del campo elettrico. Il principio di sovrapposizione è un principio molto utile nel calcolo dei campi e rimane valido anche in caso relativistico

Traduzione