Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Tema sulla musica nella società contemporanea

TEMA SULLA MUSICA NELLA SOCIETA' CONTEMPORANEA. Un tema sulla musica può essere affrontato da diversi punti di vista: le emozoni che trasmettono alcune canzoni, la storia della musica, ma anche la musica nella società conteporanea, magari mettendo a confronto ieri ed oggi. In questo articolo troverai un tema svolto sulla musica nella società contemporanea: utilizzalo per completare il tuo tema e aggiungere qualche dettaglio!

Leggi la guida completa su Come scrivere un tema


TEMA SULLA MUSICA NELLA SOCIETA' CONTEMPORANEA: INTRODUZIONE.  La musica è un’arte che organizza suoni e rumori da almeno 50.000 anni e che è presente in tutte le culture. Fin dalla sua nascita, che si ipotizza essere avvenuta in Africa, la musica viene usata dagli esseri umani per veicolare messaggi ed emozioni, utilizzata quindi come un linguaggio altro adatto a parlare con entità non tangibili ma esistenti: dagli dei al cuore dell’uomo, la musica raggiunge ogni orecchio che non percepisce la voce umana.
 

TEMA SULLA MUSICA NELLA SOCIETA' CONTEMPORANEA: SVOLGIMENTO. Nel nostro tempo la musica ha assunto nuove sfumature, atte a comunicare altro rispetto alle intenzioni del musicista (o potremmo dire dell’artista) che la produce: la musica oggi simboleggia e traina tutto un sistema di valori e di ideali tipici della nostra società e lo fa proponendo modelli che arrivano al pubblico in modo immediato grazie al linguaggio che utilizza, diverso da quello delle pubblicità, dei giornali, del discorso di un qualsiasi politico. Ciò che conta oggi non è tanto la qualità della musica o la sua struttura, che ne sono state spesso il centro, il motore trainante, ma l’immagine, il sogno legato alla figura del musicista che, manco a dirlo apposta, spesso non è neanche tale.
Le grandi star di oggi, quelle che senti se accendi la radio, guardi un qualsiasi canale televisivo o che condividi su Facebook sono personaggi che il più delle volte portano su un palco o in un video i contenuti di altri, a partire dalla melodia, continuando con i testi delle canzoni, per finire con l’idea del regista del videoclip: tese fino a spezzarsi, le star vivono in un universo parallelo fatto di continui viaggi intercontinentali, chirurgia plastica, eccessi che non servono a essere creativi ma a resistere alla fatica di una vita che li vuole in tre posti contemporaneamente. Si suggerisce l’idea che si debba aspirare ad avere fan che piangono quando vedono la o il cantante, fan che spesso hanno una vaga idea di quello che dice il testo di una canzone che conoscono a memoria e per i quali più dell’ultimo disco del loro beniamino conta l’avere una foto con lui. Certo, questo non è sempre vero ma è facile capire come questo sia il modello dominante se guardiamo al numero incredibilmente alto di “nuove scoperte” presente oggi, che ogni mese si arricchisce di nuovi personaggi. Vengono scritti allora reality show che cercano la prossima grande star e programmi che mettono insieme la nuova boy band, si creano miti e leggende da incollare su queste facce giovani e le si spedisce poi in giro per il mondo a fare concerti e a partecipare a eventi, con l’obiettivo di raccogliere più introiti possibili, provenienti non solo dai biglietti e dal merchandising ma anche dagli sponsor, dalla vendita dei giornali scandalistici e da altri canali che poco hanno a che vedere con la musica.
Il sistema attuale fagocita le nuove-vecchie grandi promesse in poco tempo, bruciandole e preparando lo spazio per le prossime e solo chi ha effettivamente (e quasi accidentalmente) qualche caratteristica che permane nel tempo riesce a staccarsi di dosso l’etichetta di prodotto destinato al consumo e a produrre qualcosa di suo, qualcosa che abbia un valore anche per altri anche nel momento in cui chi canta quella canzone dovesse diventare anziano e brutto.
 

TEMA DI ITALIANO SULLA MUSICA NELLA SOCIETA' CONTEMPORANEA: CONCLUSIONE. In conclusione, il panorama musicale di oggi risulta essere contemporaneamente molto vasto e molto ristretto: vasto perché l’offerta è molto ampia e arriva al pubblico tramite una molteplicità di fonti diverse e ristretto perché nel momento in cui ci mette a cercare un pezzo o un album che ci dia la sensazione di durare più di una settimana ci si ritrova a dover frugare tra i titoli proprio come si faceva quando si andava in un negozio di dischi e si scorrevano tutti i titoli alla ricerca di qualcosa che ci colpisse.

Hai bisogno di un altro spunto? Leggi: Tema sulla musica

Se vuoi un saggio breve leggi qui: Saggio breve sulla musica e i giovani: scaletta e svolgimento
 

TEMI SVOLTI: TUTTO PER I COMPITI. Se invece hai bisogno di altri temi svolti non devi fare altro che cliccare sui seguenti link:

Commenti

Commenta Tema sulla musica nella società contemporanea.
Utilizza FaceBook.