Hamilcar in Hispaniam venturus erat et magnas res secunda gessit fortuna: magnae bellicosaeque gentes ab Hamilcare vinctae sunt Africaque equis, armis, viris, pecunia locupletata est; sed adversus Vettones pugnaturus erat cum occisus est. Perpetuum odium Hamilcaris erga Romanos secundum bellum Poenicum concitavit. Nam Hannibal, Hamilcaris filius, contra Romam pugnaturus fuit dicuntque saepe Romanorum exercitus ab Hannibale superatos esse; sed a Scipione in pugna apud Zamam profligatus est.

Traduzione

Amilcare stava per giungere in Spagna e con la fortuna favorevole fece molte cose: grandi e bellicosi popoli furono sconfitti da Amilcare e l’Africa si arricchì di cavalli, armi, uomini, denaro; ma si stava accingendo a combattere contro i Vettoni quando fu ucciso. Il perpetuo odio di Amilcare verso i Romani provocò la seconda guerra punica. Infatti Annibale, figlio di Amilcare, avrebbe combattuto contro Roma, e dicono che spesso l’esercito dei Romani fu superato da Annibale; ma fu sconfitto in battaglia da Scipione, presso Zama.