Dal cuore della fonte di delizie sgorga un rivolo amaro che tra i fiori stessi ci tortura.