Mappa concettuale sull’arte gotica

Il Gotico nacque nella Francia del Nord nella seconda metà del XII secolo e da lì si diffuse in tutta Europa. Lo stile gotico investì tutta la produzione artistica, in particolare l’architettura. La data ufficiale d’inizio dello stile gotico è il 1144, quando venne costruito il coro dell’abbazia di Saint Denis a Parigi.

Architettura gotica

Il Gotico si manifestò soprattutto nel campo architettonico, che presenta una massa muraria tipica del periodo romanico e una serie di strutture poste all’esterno dell’edificio che danno vita a pareti di luce e vetrate, elementi caratterizzanti dell’architettura gotica. L’architettura gotica può essere divisa in:

  1. Fase proto gotica
  2. Gotico classico
  3. Gotico radiante
  4. Tardo gotico

Gli edifici costruiti tra il XII e il XIII secolo sono caratterizzati da una navata centrale molto alta con ai lati altre navate di altezza inferiore.

Gotico: stili

L’arte gotica si manifesta in diversi stili:

  • Gotico cistercense: legato allo stile romanico
  • Gotico francescano: caratterizzato da chiese grandi con un’unica navata
  • Gotico senese: legato al gotico francese, caratterizzato da uno stile prezioso e da decorazioni.
  • Gotico fiorentino: semplice, l’edificio si presenta con uno slancio in verticale.
  • Gotico catalano: tipico spagnolo, caratterizzato da ampi archi a tutto sesto evidenziati da spesse cornici.
  • Gotico lombardo: caratterizzati dall’uso del mattone e decorazioni in cotto.
  • Tardogotico veneziano: ricco di decorazioni a traforo, fogliame scolpito e ricchezza di statue.

Mappa concettuale sul gotico da scaricare

Tutto chiaro? Per fissare meglio i concetti non ti rimane che dare un’occhiata alla nostra mappa concettuale:

 


Mappa Concettuale pubblicata per gentile concessione di Mapper
(http://mapper-mapper.blogspot.it/)

Traduzione

Mappa concettuale sull’arte gotica