Appiano

Appiano, vita e opere

Appiano è uno storico greco vissuto ad Alessandria nel II secolo d.C. Le notizie riguardo alla sua vita sono scarsissime: sappiamo che visse in Egitto e a Roma e che il suo nome è legato ad una Storia Romana in 24 libri.

Storia Romana di Appiano

L’opera fu conclusa intorno al 160 d.C. e contiene la storia romana dalle origini fino alla morte di Traiano. Gli argomenti sono raggruppati secondo un principio etnografico. Dell’opera rimangono 10 libri interi e sei frammentari. I libri che ci sono pervenuti sono incentrati in particolare sulle guerre che si sono combattute nel I secolo a.C. L’opera è stata criticata a lungo in quanto Appiano ha vissuto soprattutto fuori da Roma, quindi, non essendo a contatto con le fonti dirette, molti passi sono giudicati inaffidabili. Tra i pregi però c’è il fatto che l’autore si è interessato molto delle società, in particolare quelle straniere: ci sono pervenute preziose descrizioni di queste e soprattutto dei ceti più umili e degli schiavi.

Enea giunge nel Lazio di Appiano

Versione greco del testo Enea, figlio di Anchise e di Capi, era nel pieno della forza nella guerra di Troia. Dopo l’espugnazione di Troia fuggiva. E dopo un lungo vagare approda ad una costa dell’Italia, chiamata Lorenzio: e là c’era il suo esercito, e chiamano la costa Troia. C’era anche il re degli Italici Aborigeni […]