Versioni Greco Svolte Maturità 2018

I commissari per il commercio del grano

Erano dunque dieci i magistrati scelti sorveglianti il commercio del grano e delle farine, cinque al Pireo e cinque in città, ora invece venti in città e quindici al Pireo. Questi si preoccupano innanzitutto che il grano non lavorato sia messo in vendita al mercato al prezzo giusto affinchè poi i mugnai vendano la farina […]

Socrate, un pensatore pubblico

Socrate era sempre sotto gli occhi di tutti: al mattino passeggiava e faceva ginnastica e, anche se la piazza era piena, lì era visibile a tutti; il resto del giornata stava sempre dove aveva intenzione di intrattenersi con moltissime persone. Per lo più parlava; e chi voleva poteva ascoltare. Ma nessuno mai vide o sentì […]

Marco Aurelio traccia un suo ritratto

Da parte del nonno Oero avrò buon costume e calma; dalla gloria e dal ricordo del padre, la modestia e la mascolinità; dalla madre la pietà, la generosità, l’astinenza non solo quella di fare il male ma anche quella di essere contro tale riflessione: ancora la semplicità nel modo di vivere e lontano dal modo […]

Tito Quinzio Flaminino dona la libertà ai Greci

Essendo celebrate le feste Istmie, il popolo di coloro che ammiravano i giochi ginnici era innumerevole nello stadio. Essendo dato a tutti il segnale di silenzio con la tromba, avanzando nel mezzo l’araldo diceva che il senato dei Romani e il supremo stratega Tito Quinzio, dopo la vittoria nella guerra contro Filippo e i Macedoni, […]

Epimeteo e Prometeo

C’era un tempo in cui esistevano gli dèi, ma non c’erano le stirpi mortali. Quando giunse il momento destinato alla nascita anche per esse, gli dèi le modellarono all’interno della terra, mescolando la terra e il fuoco, e tutto quanto si possa mescere con il fuoco e la terra. Quando furono sul punto di portarli […]

Orfeo e la lira

La lira è stata inventata da Ermes a partire dal guscio di una tartaruga; in principio aveva sette corde, poi nove, in onore delle Muse: infatti le Muse sono nove. Ricevette la lira Orfeo, il quale con la lira e con il canto ammaliava le selve e le rocce. Dopo la morte della moglie Euridice, […]

La prima spedizione persiana contro la Grecia

Circa dieci anni prima la battaglia navale di Salamina, Dario inviò un satrapo con l’esercito persiano e ordinò di conquistare l’Eubea e l’Attica, di ridurre in schiavitù gli abitanti e di condurli a Ecbatana. Il comandante allestì un esercito di fanteria e uno navale, fece salire i soldati sulle navi, e dall’isola di Samo navigò […]

A quale punto può arrivare l'inimicizia

Due nemici viaggiano insieme per mare e non vogliono stare vicini. Così uno si mette a prua e l’altro a poppa. Si scatena una violenta tempesta e l’imbarcazione sta per capovolgersi e affondare. Allora quello che sta a poppa chiede al timoniere: “Quale parte della nave rischia di affondare per prima?”. Il timoniere risponde: “La […]

I Medi e le loro città

I greci, procedendo in maniera sicura, arrivarono fino al fiume Tigri. In quel luogo ce era una grande città, nella quale abitavano dai Medi. La larghezza delle sue mura era di venticinque piedi, e l’altezza di cento. Erano state costruite con mattoni di argilla. La base era di pietra, di venti piedi. Accanto a questa […]

Edipo e la Sfinge

Il viso della Sfinge era di donna, il petto invece e i piedi e la coda di leone, e le ali di uccello. Rimaneva su un confine vicino a Tebe, e propose questo enigma ai Tebani: Che cos’è ciò che ha una sola voce, e che diventa di quattro, di tre e di due piedi? […]