Una funzione si dice monotòna crescente (oppure decrescente) se, all'aumentare dei valori della variabile dipendente, i valori della funzione non decrescono (oppure non crescono) mai.

La funzione riportata in figura è monotòna crescente. Si noti che in alcuni tratti la funzione può essere costante, cioè assumere sempre lo stesso valore.

Esempi di funzioni monotòne sono le rette e le iperboli (limitamente ad uno solo dei due rami).

Oleg Alexandrov - 2007