I principali diritti che derivano al lavoratore subordinato dal contratto di lavoro sono: diritto alla retribuzione (a tempo, a cottimo, a provvigione, con partecipazione agli utili); diritto  ad essere assegnato agli stessi compiti previsti nel contratto e non a compiti inferiori; diritto ad un giorno di riposo settimanale e a ferie annuali retribuite e irrinunciabili; diritto alla riservatezza (tutela dei dati personali); diritto alla sicurezza sul posto di lavoro; diritto all'assistenza e alla previdenza.

I principali obblighi sono: prestare personalmente il proprio lavoro, usando la diligenza professionale richiesta; fedeltà all'azienda (cioè divieto di trattare affari in concorrenza con il proprio datore di lavoro, o di divulgazione di notizie riservate: cd. obbligo di riservatezza); obbligo di obbedienza alle direttive del datore di lavoro.