La Prima Declinazione del Latino è la forma flessiva che interessa nomi maschili e femminili aventi come vocale tematica la -a e che presentano come uscita del nomitativo singolare e del genitivo singolare, rispettivamente, la -a e la -ae.

Rosa, rosae, f. 

CASI

SINGOLARE PLURALE
Nominativo ros – a ros – ae
Genitivo ros – ae ros – arum
Dativo ros – ae ros – is
Accusativo ros – am ros – as
Vocativo ros – a ros – ae
Ablativo ros – a ros – is

 

PARTICOLARITÁ DELLA PRIMA DECLINAZIONE

Uscite notevoli

SINGOLARE – Genitivo in – as

Il sostantivo familia mantiene l’originaria uscita del genitivo singolare nelle espressioni: pater familias, mater familias, filius familias.

PLURALE – Genitivo in – um

Ricorre in alcuni sostantivi di origine greca, come amphora e drachma, e nei composti di – cola e – gena, come caelicola, terrigena: amphorum, drachmum, caelicolum, terrigenum. 

PLURALE – Dativo e Ablativo in – abus

Hanno queste uscite i nomi femminili filia, dea, liberta, equa, asina, quando sono usati con i corrispondenti nomi maschili (II declinazione) e comunque per differenziarsi da essi: es. filiis et filiabus.

Pluralia Tantum

Divitiae, – arum  la ricchezza

Deliciae, – arum la delizia

Indutiae, – arum la tregua

Insidiae, – arum l’insidia

Nuptiae, – arum le nozze

Tenebrae, – arum le tenebre

Athenae, – arum Atene

Cannae, – arum Canne

Pisae, – arum Pisa

Kalendae, – arum Calende

Cumae. – arum Cuma

Syracusae, – arum Siracusa

Thebae, – arum Tebe

Sostantivi che modificano il significato nel plurale

copia, – ae abbondanza copiae, – arum le truppe
aqua, – ae acqua aquae, – arum i bagni termali
vigilia, – ae la veglia vigiliae, – arum le sentinelle
fortuna, – ae la fortuna fortunae, – arum il patrimonio
littera, – ae lettera dell’alfabeto litterae, – arum lettera, letteratura