Abstract – scaricare il file per l'appunto completo Dopo le turpitudini avvenute durante la Seconda Guerra Mondiale, come l’olocausto degli Ebrei, la terminazione di popoli interi, si è resa necessaria la redazione di leggi che tutelassero i diritti dell’intera umanità. Nasce la Dichiarazione dei diritti dell’uomo, concepita attraverso la nuova consapevolezza dell’u guaglianza tra tutti gli esseri umani; essendo tutti uguali, gli uomini del pianeta devono godere degli stessi diritti. Questa nuova concezione riscontra ancora oggi delle difficoltà. Basti pensare alle innumerevoli manifestazioni di razzismo, intolleranza e incomprensione che avvengono ogni giorno anche a livelli alti, come lo sfruttamento e il massacro di interi popoli da parte di detentori di potere (Milosevic, Saddam Hussein, Bin Laden). Bisogna cercare di avere una più ampia apertura mentale, in modo che tutti possano accogliere senza pregiudizio le novità, il diverso e le anormalità. Nello stesso tempo, la nuova concezione di “cittadinanza planetaria” non dovrebbe portare all’omologazione e alla conseguente perdita delle diverse culture, lingue – segue nel file da scaricare