MENU DI PASQUA: RICETTE DOLCI E SALATE PER IL PRANZO

Le vacanze di Pasqua si avvicinano e siete alla ricerca di spunti golosi, divertenti, originali per la scelta del menù di Pasqua? Il menù, tradizionale o meno, deve comprendere antipasto, primo piatto, secondo con contorno, almeno un'altra portata tipica della festa, frutta, dolci e caffè, il tutto innaffiato da un buon vino.
Qui potrete trovare tantissime ricette di Pasqua sfiziose per scatenare la vostra ospitalità e fare un figurone con i vostri commensali, amici e parenti! Abbiamo pensato ad un menù ad hoc per festeggiare in compagnia una delle feste più attese dell'anno. Scoprite le migliori ricette di Pasqua selezionate per voi dalla redazione di Studentville!

Non perderti: Quand’è Pasqua 2017: date e come si calcola la Pasqua

men? di Pasqua

ANTIPASTI DI PASQUA: RICETTE GOLOSE

I piatti che non possono mai mancare nel menu del pranzo di Pasqua sono sicuramente gli antipasti a base di uova, le torte salate, il tagliere invitante con i salumi tipici della vostra regione.
Che voi decidiate di offrire un pranzo tradizionale o meno, gli antipasti sono un must. Protagoniste indiscusse del pranzo di Pasqua sono senz'altro le uova, insostituibili per realizzare deliziosi antipasti pasquali. Scopriamo allora insieme qualche stuzzichino gustoso, facile e divertente da fare!

Antipasti di Pasqua: Asparagi primavera

Vi proponiamo un antipasto leggero e delicato, per stupire i vostri ospiti. Non è molto impegnativo e ha un coefficiente di preparazione alla portata di tutti. Ecco gli ingredienti e le fasi per la realizzazione di questo antipasto gustoso:

Ingredienti:

  • 2 mazzetti di asparagi
  • 4 tuorli di uova sode
  • 120 g di burro
  • 25 g di mollica di pane sbriciolata
  • prezzemolo
  • sale
  • pepe

Preparazione:

  • Cuocete gli asparagi in poca acqua leggermente salata per circa dieci minuti. Dopo, asciugateli per bene, tagliate le punte degli asparagi e disponetele in un vassoio da portata.
  • Mettete i tuorli delle uova sode in una ciotola, sbriciolateli con una forchetta, aggiungete il prezzemolo tritato e il pepe, amalgamate bene e cospargete il composto di uova sugli asparagi.
  • Nel frattempo, sciogliete il burro in un tegamino, versatevi le briciole di pane e fatele dorare. Versate questo composto sulle punte di asparagi e servite in tavola.
     

Antipasti di Pasqua: Torta di carciofi

Questo antipasto può essere una variante alla tipica torta pasqualina. È un po’ laboriosa, ma non difficile. E dopo tanti sforzi, quando i vostri ospiti si leccheranno i baffi, avrete tante soddisfazioni!

Ingredienti:

  • 200 g di farina
  • 250 g di ricotta
  • 80 g di burro
  • 5 carciofi
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di olio extra-vergine d'oliva
  • 60 g di formaggio grana grattugiato
  • prezzemolo fresco, sale e pepe

Preparazione:

  • Disponete a fontana la farina, al centro mettete il burro ammorbidito, un etto di ricotta e un pizzico di sale, poi impastate il tutto fino ad ottenere un composto abbastanza sodo che farete riposare una mezz'ora. Intanto, riscaldate l'olio in una padella, unite i carciofi puliti e tagliati a fette lunghe e sottili, aggiungete mezzo bicchiere di acqua e portateli a cottura.
  • Versate i carciofi cotti in una terrina, unite la rimanente ricotta, le uova intere, il formaggio grana, un pizzico di sale, il pepe e amalgamate il tutto. Tirate una sfoglia sottile con l'impasto di farina e ricavatene due dischi; foderate una tortiera con un disco di pasta, versate il ripieno preparato, coprite con l'altra sfoglia di pasta e praticate qualche buchetto sulla superficie.
  • Infornate a circa 210 gradi, per un'ora circa. Fate intiepidire la torta, tagliatela a fette e servite in tavola.
     

Antipasti di Pasqua. Finger food pasquali: uova ripiene con crema di asparagi

Da aggiungere al menù per dare al pranzo un tocco chic! È una ricetta facilissima da preparare!

Ingredienti:

  •  6 uova
  • 1 mazzo di asparagi freschi
  • 2 scalogni
  • 250 gr di ricotta fresca
  • sale e pepe

Preparazione:

  • Mettete le uova a cuocere in abbondante acqua bollente per 8 minuti: non superate questo tempo di cottura oppure le vostre uova avranno il tuorlo verde e saranno asciutte.
  • Trascorsi gli 8 minuti mettete le uova sotto l’acqua fredda corrente e fatele raffreddare: in questo modo riuscirete a privarle del guscio più facilmente, senza che si rompano o che parti dell’uovo restino attaccate. Tagliatele a metà e togliete i rossi.
  • Preparate quindi il ripieno: lavate e pulite gli asparagi e tagliateli grossolanamente a rondelle. Fateli saltare in padella con un filo di olio e lo scalogno tritato: se necessario aggiungete un filo di acqua durante la cottura.
  • Una volta cotti, frullate gli asparagi con la ricotta fresca e quattro rossi: aggiustate di sale e pepe e utilizzate il composto per farcire le uova.
     

Antipasti di Pasqua: Crostini pasquali

Un classico per tutti i gusti. Scoprite come preparare questo delizioso antipasto in poche semplici mosse:

Ingredienti:

  • 4 fette di pane
  • 4 uova
  • 2 cucchiai di panna
  • 150 g di burro
  • olive verdi
  • 20 g di capperi piccoli
  • sale, pepe, prezzemolo

Preparazione:

  • Eliminate la crosta alle fette di pane e fatele dorare leggermente nel burro.
  • In una terrina sbattete le uova con la panna, aggiustate di sale e spolverate con un pizzico di pepe.
  • In un tegamino fate sciogliere il restante burro, versatevi il battuto di uova e fatelo rapprendere su fiamma dolce.
  • Disponete i crostini di pane in un vassoio da portata, distribuite su di esse le uova strapazzate, decorate ogni fettina di pane con i capperi, le olive precedentemente snocciolate e tritate e il prezzemolo fresco.
     

PRIMI PIATTI PER PASQUA

Il pranzo di Pasqua è una vera tradizione per l'Italia. Non c'è regione che non festeggi anche a tavola, attraverso menu composti da ricette tipiche legate alla ricorrenza. Ovviamente il pranzo è molto ricco e di solito si approfitta di queste feste comandate per rimpinzarsi a dovere. Dopo aver dato un'occhiata agli antipasti, ecco alcune ricette per realizzare primi facili e veloci. 

Pranzo di Pasqua: Gnocchi al tegamino con ragù

Come primo piatto ti proponiamo una ricetta della tradizione, un po’ difficile ma stupefacente. Garantiamo sul risultato, davvero formidabile!

Ingredienti:

  • 400 g di gnocchi
  • sale q.b.
  • 1 kg di passata di pomodoro
  • 2 salsicce
  • 2 costine di suino
  • 100 g di gallinella di maiale
  • parmigiano q.b.
  • olio extravergine di oliva e aglio q.b.

Preparazione:

  • In una pentola molto capiente facciamo rosolare con un filo di olio lo spicchio di aglio, che avremo cura poi di rimuovere. Inseriamo la carne di maiale che lasciamo scottare per qualche istante per ogni lato, sfumando con il vino rosso. Aggiungiamo la passata di pomodoro ed aggiustiamo di sale. Lasciamo cuocere a fuoco bassissimo, con un coperchio, per tutta la mattinata. Serviranno dalle quattro alle cinque ore.
  • A questo punto possiamo cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata e scolare al dente.
  • In una pentola uniamo gli gnocchi con il sugo e formiamo quattro porzioni nei tegamini in cotto.
  • Lasciamo asciugare in forno caldo per circa 10 minuti a 180° e serviamo con abbondante parmigiano.
     

RICETTE DI PASQUA 2017: SECONDI PIATTI

Il menù pasquale deve comprendere non solo un primo piatto, ma anche un secondo che, in generale, offre diverse possibilità: si può scegliere di rimanere nelle tradizioni, cucinando a base di agnello, oppure di creare un menu innovativo senza l'agnello che sorprenda i commensali.

Pranzo di Pasqua: Costolette di agnello marinate

Tipico secondo piatto per chi non vuole rinunciare all'agnello!

Ingredienti:

  • Spicchio di aglio, Olio d’oliva, Pepe q.b., Sale q.b., Prezzemolo, Foglie di menta
  • Succo di limone q.b., Scorza di limone q.b.
  • Costolette di agnello q.b.

Preparazione:

  • Marinate le costolette per 20 minuti con 4 cucchiai di olio, il succo di 1 limone, 1 spicchio d'aglio spellato e schiacciato e 4-5 foglie di menta.
  • Sgocciolate la carne dalla marinata e rosolalatela con 3 cucchiai di olio per 3-4 minuti.
  • Filtrate la marinata, versatela sulla carne, sala, pepate e cuocete per 10 minuti. A fine cottura, profumate con un trito di aglio, scorza di limone e prezzemolo.
     

Pranzo di Pasqua: Polpettone con uova sode

Questo secondo piatto ve lo proponiamo qualora voi o i vostri ospiti non amaste l’agnello!

Ingredienti:

  • 700 g. di carne macinata
  • 2 fette di pancarrè
  • Latte fresco q.b
  • 100 g. di mortadella
  • 5 uova
  • 30 g. grana padano grattugiato
  • Farina q.b.
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 limone
  • 20 g. di burro
  • Pan grattato q.b.
  • ½ decilitro di marsala secco
  • Olio q.b., Sale q.b, Pepe q.b.
  • Brodo vegetale q.b.

Preparazione:

  • Per il composto: eliminate la crosta del pan carré e immergetelo in una ciotolina di latte per 5 minuti. Sgocciolatelo e strizzatelo. Mettete in una grande ciotola le carni macinate, 2 uova leggemente sbattute, il pan carré sbriciolato, il grana padano, il prezzemolo tritato con l'aglio spellato, la mortadella tritata, la scorza di 1/2 limone grattugiata, sale e pepe. Amalgamate bene tutti gli ingredienti. Se l'impasto risultasse troppo morbido, aggiungete poco pangrattato.
  • Per la farcitura: disponete le 3 uova rimaste in un pentolino con acqua fredda e lessatele per 8 minuti dal bollore. Fatele raffreddare sotto acqua fredda corrente, sgusciatele ed eliminate le calotte. Trasferite il composto di carne su carta da forno. Schiacciatelo con le mani, copritelo con un altro foglio e appiattitelo con il matterello, in modo da ottenere un rettangolo di 2-3 cm di spessore. Togliete la carta superiore e mettetelo al centro del rettangolo le uova sode, nel senso della lunghezza. Arrotolate la carne sulle uova, aiutandovi con la carta sottostante.
  • Cottura: versate abbondante farina su un foglio di carta da forno e mettete il polpettone per infarinarlo uniformemente. Sciogliete il burro con 2 cucchiai di olio e il rosmarino in una casseruola, po unite il polpettone e rosolatelo da tutte le parti. Sfumate con il Marsala e con poco brodo e coprite con alluminio. Disponete in forno già  caldo a 180°C per 1 ora, bagnando di tanto in tanto con il fondo di cottura. Togliete l'alluminio e lasciate in forno ancora per 30 minuti. Servite il polpettone tiepido a fette con una insalatina.

MENU DI PASQUA 2017: CONTORNI

Per stemperare un po’ questo grosso grasso pranzo pasquale vi proponiamo una ricetta light per un contorno gradevole ma leggero.

Verdure al forno

Ingredienti:

  •  2 zucchine
  • 2 peperoni
  • 1 porro
  • 1 sedano
  • 2 patate
  • 2 carote
  • aglio; erba cipollina; aromi; pepe; curry; sale q.b.; olio q.b.

Preparazione:

  • Lavate due zucchine, due peperoni, un porro, un gambo di sedano e pelate due patate e due carote. Affettate tutti gli ortaggi con un taglio sottile e metteteli nella teglia. Tagliate in piccoli pezzi l’aglio. Tritate l’erba cipollina e aggiungete il tutto alle verdure. Date una spolverata di aromi, di pepe e di curry e poi sale e olio quanto basta. Mescolate il tutto con le mani e infornate per quaranta minuti circa.
     

RICETTE DI PASQUA: PIZZA DI PASQUA

Non vorrete rinunciare a questo classico, vero? Visto che abbiamo fatto 30, facciamo 31! In ogni tavola che si rispetti è impossibile non includere la famosa pizza di Pasqua. La pizza di Pasqua al formaggio è una pizza tipica di Umbria e Marche che si mangia per tradizione la mattina di Pasqua a colazione insieme a salumi e cioccolata ma la si prepara qualche giorno prima per permettere a tutti gli ingredienti di amalgamarsi per bene. In alcune zone è chiamata anche crescia di Pasqua o torta di Pasqua o torta al formaggio o crescia brusca. Ecco come prepararla.

Ingredienti:

  • 500 grammi di farina
  • 20 grammi lievito di birra fresco
  • 100 grammi di pecorino
  • 150 grammi di parmigiano
  • 150 grammi di formaggio tipo Emmenthal
  • 1 bicchiere di olio
  • 1 bicchiere di latte
  • 4 uova
  • sale, pepe

Preparazione:

  • Sciogliere il lievito nel latte e metterlo a riposare. Mescolare uova, pecorino, parmigiano, farina, olio, sale e pepe a piacimento e alla fine aggiungere anche il lievito sciolto nel latte.
  • Sbattere per bene il composto quindi lavorarlo con le mani o, ancora meglio, con l’impastatrice quindi una volta che tutti gli ingredienti sono ben amalgamati versarli in due stampi alti se si sceglie di prepararne due o in uno grande se si preferisce avere una sola pizza ma sempre arrivando poco sotto la metà, aggiungere l’Emmenthal a pezzi infilandolo direttamente nella pasta e far lievitare per un paio di ore coperte con uno straccio di cotone.
  • Scaldare il forno al massimo quindi abbassarlo a 180-190 gradi e infornare le pizze sfornandole quando sono belle dorate in superficie. Far raffreddare nel forno aperto e spento.
     

DOLCI DI PASQUA

Dulcis in fundo… Beh, è proprio il caso di dirlo. Purtroppo per voi, un ultimo sforzo. Non vorrete mica saltare il dolce? Ci sarà tempo per smaltire su… Ecco alcune ricette tradizionali per concludere al meglio il vostro abbondante pranzo pasquale.

Dolci di Pasqua, Pastiera Napoletana

Vi presentiamo la ricetta di uno dei dolci di Pasqua più tradizionali. Nasce a Napoli ma è ormai famosa e apprezzata in tutta Italia.

Ingredienti:

  • 400 g di grano cotto in scatola
  • 600 g di zucchero
  • 650 g di ricotta di pecora
  • 150 g di canditi misti
  • 100 g di latte intero
  • 7 uova (5 intere e 2 tuorli)
  • 30 g di burro
  • poca cannella in polvere, 1 bustina di vaniglia in polvere
  • buccia grattugiata di 2 limoni
  • 50 g di acqua di fior d'arancio
  • zucchero a velo vanigliato

Per la pasta frolla: 500 g di farina, 200 g di zucchero, 3 tuorli d'uova, 200 g di burro a temperatura ambiente, scorza di limone grattugiata

Preparazione:

  • Preparare la pasta frolla disponendo sulla spianatoia farina e zucchero.
    Incorporare il burro, dopodiché i tre tuorli e la scorza di limone.
    Impastare per poco tempo. Coprire con un tovagliolo leggermente umido e mettere a riposare una mezz'oretta in frigo.
  • Nel frattempo preparare il ripieno, mettendo in una pentola il burro, il grano cotto ben scolato e il latte. Lasciare cuocere a fuoco lento per circa 15 minuti, il tutto deve diventare abbastanza cremoso.
  • In una ciotola impastare la ricotta con lo zucchero, aggiungere le uova intere e i tuorli, la cannella, l'acqua di fiori d'arancio e la vaniglia in polvere. Lavorare l'impasto fino a quando non risulta perfettamente amalgamato. A questo punto si possono unire i canditi tagliati a dadini e la buccia grattugiata di limone. Incorporare questo composto a quello di grano cotto preparato in precedenza.
  • Prendere la pasta frolla, disporla sulla spianatoia e stenderla con il mattarello fino ad avere uno spessore di mezzo cm. Imburrare una tortiera di circa 30 cm di diametro, sistemarvi la pasta frolla appena stesa, facendola aderire bene al fondo e ai bordi. L'impasto che avanza lungo la circonferenza del bordo va tagliato e lasciato da parte.
  • Sistemare il ripieno nella tortiera, livellandolo con il dorso di un cucchiaio.
  • Dare una rimpastata ai ritagli di frolla e formare delle lunghe strisce, sistemarle a forma di griglia sulla superficie della pastiera.
  • Mettere in forno precedentemente riscaldato e lasciare cuocere a 180° per circa 90 minuti.
  • Fare raffreddare, togliere con attenzione dalla tortiera e spolverare la superficie della pastiera con zucchero a velo vanigliato.
     

Dolci di Pasqua: Colomba con crema al cioccolato

Ecco la ricetta da seguire per farcire la colomba mandorlata con crema al cioccolato per rendere più appetitoso questo tipico dolce pasquale.

Ingredienti:

  • 1 colomba mandorlata
  • 100 g di panna montata
  • 4 tuorli d'uovo
  • 400 g di latte
  • 120 g di zucchero
  • 20 g di farina
  • 30 g di zucchero a velo
  • 100 g.di cioccolato
  • la scorza grattata di un limone
  • poche gocce di aroma alla vaniglia

Preparazione:

  • Iniziamo mescolando i tuorli con lo zucchero fino a creare un composto cremoso: aggiungiamo la farina, e diluiamo con il latte, che avremo in precedenza scaldato in un pentolino.
  • A questo punto, la crema così preparata deve essere fatta addensare sul fuoco: sempre continuando a mescolare, la facciamo andare su fiamma bassa per un paio di minuti: da quando inizia a bollire, poi, la cottura deve proseguire per una trentina di secondi.
  • Togliamo la crema dal fuoco, e tagliamo a scaglie il cioccolato, servendoci di un coltello affilato: le scaglie vanno lasciate cadere direttamente nella crema ancora bollente, in maniera che si sciolgano in pochi secondi. Una volta lasciata raffreddare, la crema può essere aromatizzata con la vaniglia e la buccia grattugiata del limone. Copriamo la crema con della pellicola trasparente e lasciamola riposare.
  • Nel frattempo montiamo la panna (possiamo usare quella già pronta) e la incorporiamo con lo zucchero a velo, con movimenti lenti e delicati per evitare di smontarla.
  • Dopo aver amalgamato la panna con lo zucchero, le due creme sono pronte.
  • Non rimane che tagliare la colomba a metà, in senso orizzontale, e farcirla con le due creme: sovrapponiamo i due strati e poi serviamo.

E dopo questo pranzo luculliano (ma ci sta, è sempre festa), concludiamo questa bella giornata trascorsa in buona compagnia con caffè e ammazzacaffè!

Cosa avete deciso per Pasquetta? Ecco alcuni suggerimenti: Cosa fare a Pasquetta 2017: menu, eventi e idee
 

PASQUA 2017: IDEE E COMPITI

Non dimentichiamo i compiti per le vacanze e tutte le idee per festeggiare. Ecco tutto quello che vi serve: 

?Subito dopo Pasqua ci sarà la festa del 25 aprile, ma non tutte le scuole faranno ponte… Ecco quali: Ponte 25 aprile 2017: scuole chiuse per regione