Guardia Forestale: di cosa si occupa

Avete mai pensato di intraprendere la carriera di guardia forestale e volete scoprire insieme a noi l’iter da seguire, i concorsi e i gradi? Siete capitati nel posto giusto, oggi parliamo proprio di questa professione e cerchiamo di darvi tutte le informazioni necessarie, nel caso decideste di intraprendere questo percorso. Nel tempo le mansioni della guardia forestale sono cambiate, in principio si occupavano di:

  • sorvegliare i 20 parchi nazionali d’Italia, nonché di altre 130 aree protette dalla normativa statale, europea e regionale
  • vigilanza sull’occupazione della Convenzione di Washington, che si occupa del commercio internazionale della specie di fauna e di flora minacciate di estinzione

A queste mansioni si aggiungono:

  • soccorso alpino forestale
  • servizio cinofilo
  • sorveglianza nei parchi a cavallo
  • servizio nautico
  • vigilanza e soccorso sulle piste da scii

Gran parte delle competenze della guardia forestale, oggi, sono affidate al Comando Unità Carabinieri per la tutela forestale, ambientale e agroalimentare. Se siete curiosi, scoprite insieme a noi i concorsi e i gradi.

Se vuoi scoprire come fare il lavoro dei tuoi sogni, leggi anche:

Come diventare guardia forestale: concorsi

Per diventare guardia forestale c’è un iter da seguire che inizia con un concorso pubblico che viene bandito dal Corpo Forestale dello Stato. I concorsi non hanno una data fissa, la loro periodicità non è stabile quindi se siete intenzionati a tentarlo, è preferibile che teniate sotto controllo la Gazzetta ufficiale, nella sezione concorsi, e verificare la disponibilità delle selezioni pubbliche. Dal 2006 possono partecipare al concorso cittadini italiani, di entrambi i sessi, con età non superiore ai 30 anni e che stiano svolgendo (o abbiano svolto) il servizio nelle Forze armate in qualità di Volontario in ferma prefissata annuale (VFPA). Per diventare guardia forestale si deve, quindi, partecipare al concorso per arruolarsi come VFPA e i requisiti per potervi partecipare sono:

  • cittadinanza italiana
  • età compresa tra i 18 e i 25 anni
  • diploma di istruzione secondaria di primo grado
  • statura minima 1,65 per gli uomini, 1,61 per le donne
  • idoneità fisica e psico attitudinale
  • specifiche qualità morali e di condotta.

Ora vediamo quali sono i gradi.

Come diventare guardia forestale: gradi

Sono diversi i profili professionali e i livelli di carriera all’interno del Corpo Forestale dello Stato e sono:

  • Commissario forestale (limitatamente alla frequentazione del corso di formazione)
  • Commissario Capo forestale
  • Vice Questore Aggiunto forestale
  • Primo Dirigente
  • Dirigente Superiore
  • Dirigente Generale
  • Vice Capo del Corpo
  • Capo del Corpo

Oltre a questi sono previsti altri ruoli:

  • agenti e assistenti (agente, agente scelto, assistente e assistente capo)
  • sovrintendenti e ispettori: in base alle categorie di appartenenza

I sovrintendenti possono acquisire la qualifica di Ufficiale di Polizia Giudiziaria. Ora che avete tutte queste informazioni, non vi resta che controllare la Gazzetta ufficiale, nella sezione concorsi, e ricordate che per poter partecipare al concorso per diventare guardia forestale dovrete prima partecipare al concorso per arruolarvi come VFPA.

Non perderti: