PROVE INVALSI SECONDA SUPERIORE 2018: DATE E COSA SAPERE

A breve i ragazzi delle superiori sosterranno i Test Invalsi 2018, che testeranno il loro grado di preparazione in italiano e matematica. Mancano ancora diverse settimane, ma è bene iniziare ad allenarsi al meglio per non rischiare di fare una brutta figura. Ecco tutto ciò che c’è da sapere sulle Prove Invalsi per la seconda superiore: date, informazioni sui quesiti di italiano e matematica e tutto sui voti! Continuate a leggere questo articolo e scoprirete tutte le informazioni e news sui test Invalsi 2018 e su come allenarsi per superare la prova!

Se vuoi consultare la prova dell’anno scorso: Traccia Prove Invalsi 2017 Seconda Superiore

Prove invalsi seconda superiore 2017: date e cosa sapere

TEST INVALSI 2018 SECONDA SUPERIORE: DATE

Ecco tutte le date del Test Invalsi 2018:

  • 3 maggio 2018: prova d’Inglese (5 primaria);
  • 9 maggio 2018: prova di Italiano (2 e 5 primaria) e prova di lettura (solo per le classi campione della 2 primaria);
  • 11 maggio 2018: prova di Matematica (2 e 5 primaria);
  • in un arco di giorni indicati da Invalsi, le classi terza della scuola secondaria di primo grado sostengono le prove di Italiano, Matematica e Inglese dal 4 al 21 aprile 2018;
  • in un arco di giorni indicati da Invalsi, le classi seconda della scuola secondaria di secondo grado sostengono le prove di Italiano e Matematica, comprensive anche del questionario studente, dal 7 al 19 maggio 2018.

PROVE INVALSI SECONDA SUPERIORE 2018: ITALIANO

Come già saprete, nel mese di gennaio gli studenti della seconda superiore hanno compilato il questionario studente online, e non più in formato cartaceo come gli anni scorsi, mentre le prove di italiano e matematica verranno svolte nella data stabilita secondo le modalità degli anni precedenti.
Ricapitoliamo allora come è strutturato il test, suddiviso in due parti: prova invalsi di italiano e prova invalsi di matematica, ciascuna da completare in un tempo massimo di 90 minuti. La prova di italiano consiste in quesiti a risposta multipla o aperta e si articola in comprensione di un testo e competenze grammaticali (almeno 10 domande). Quindi, fin da ora, esercitatevi e soprattutto ripassate le regole di grammatica perché vi chiederanno di analizzare e capire un testo, ma anche di scomporlo nelle sue parti e rispondere a domande di analisi grammaticale. Scopri di più:

PROVE INVALSI SECONDA SUPERIORE 2018: MATEMATICA

Anche per la prova di matematica vale lo stesso discorso: la prova sarà espletata in formato cartaceo. Il test verrà sottoposto agli studenti dopo una pausa di 15 minuti, giusto per ricaricare le batterie e concentrarsi nuovamente.  Anche in questo caso la prova verte su un questionario che comprende domande a risposta chiusa e a risposta aperta. In alcuni casi sarà richiesto di indicare solo il risultato ottenuto, mentre in altri verrà chiesto di mostrare anche il procedimento utilizzato. Ma cosa bisognerà studiare per arrivare pronti al test? Le domande riguardano geometria, algebra, matematica, e analisi dei dati, quindi bisognerà iniziare a programmare bene lo studio di questi argomenti per arrivare alla prova prontissimi! Leggi la guida completa:

TEST INVALSI SECONDA SUPERIORE 2018: VOTO

È bene ribadire che gli esiti delle prove Invalsi per la seconda superiore non influiscono sulle valutazioni scolastiche. È comunque buona cosa sostenere le prove al meglio, perché l’impegno paga sempre. I test, del resto, sono esami proposti a livello nazionale e servono a valutare il grado di preparazione degli studenti nonché il livello dei vari istituti, per fornire informazioni di tipo statistico al MIUR. Non prendeteli quindi sotto gamba, anzi cercate di dare il meglio che potete per riuscire a fare bella figura e ottenere un buon risultato. Scopri di più:

TEST INVALSI SECONDA SUPERIORE 2018: CONSIGLI PER SUPERARLI

Ecco i nostri consigli per superare al meglio gli Invalsi:

  • Imparate a gestire il tempo: cercate di annullare i tempi morti tra un quesito e l’altro, in modo tale da riuscire a finire in tempo il giorno della prova. Datevi un limite di tempo per rispondere ai quesiti più difficile, e calcolate un tempo più basso per rispondere invece a quelli più semplici.
  • Leggete bene il testo delle domande e chiedete aiuto agli insegnanti, se le istruzioni non sono chiare o avete qualche dubbio. Se la prima lettura non vi è bastata per comprendere le varie sfumature del testo o del quesito, rileggete, e con la matita sottolineate i concetti chiave e le informazioni rilevanti. Applicate il metodo degli indicatori visivi sia per la scheda d’italiano, che per i quesiti di matematica.
  • Durante la prima lettura di quesiti potrete classificare le domande in base al loro grado di difficoltà. Fate un pallino sulle domande più semplice, un punto interrogativo su quelle di cui non siete certi di conoscere la risposta, e un trattino vicino alle domande più difficili. A questo punto rispondete alle domande più semplici, per rompere il ghiaccio, passate a riflettere su quelle di cui siete in dubbio sulla risposta, quindi applicatevi sui quesiti difficili.
  • Il vostro motto? Non fermarsi mai! Se una domanda vi prende troppo tempo, passate alla successiva, sicuramente la risposta della precedente vi verrà in corso d’opera.
  • Prima di consegnare la prova rileggete quello che avete scritto, controllate l’ortografia, i simboli nelle espressioni e nelle operazioni matematiche. E controllate di aver risposto a tutte le domande.

Se volete altri consigli, leggete anche:

PROVE INVALSI SECONDA SUPERIORE 2018 ANNI PRECEDENTI

 Per superare le prove al meglio bisogna assolutamente esercitarsi… Come? Ma è chiaro, con le nostre utili risorse! Ecco le prove degli anni precedenti con cui confrontarsi e allenarsi in vista delle prove ufficiali di maggio. Troverete tutte le Prove Invalsi di Italiano e Matematica della Seconda Superiore, divise per anno e con le relative griglie di correzione. Buono studio a tutti.