RELAZIONE DEL LIBRO L'AMICO RITROVATO. L'amico ritrovato è un romanzo breve scritto da Fred Uhlman e pubblicato nel 1971 che racconta l'amicizia tra un bambino ebreo e uno tedesco durante il periodo del Nazismo. Si tratta di un argomento toccante e, visto che parla di Nazismo e Seconda Guerra Mondiale sarebbe utile leggere il libro per approfondire meglio il periodo, anche attraverso gli occhi di due ragazzi appartenenti a fazioni diverse! Se però non hai avuto tempo di leggere il romanzo con attenzione e ti sei perso qualche passaggio, puoi sempre passare qui da noi per recuperare i tasselli mancanti. In questo articolo ti forniremo quindi la relazione del libro L'amico ritrovato, con un focus su trama, commento e personaggi principali. Cominciamo! 

Non perderti: Come fare la relazione di un libro: scaletta

relazione libro l'amico ritrovato

L'AMICO RITROVATO DI FRED UHLMAN, RELAZIONE: NOTIZIE INTRODUTTIVE. L'amico ritrovato è un romanzo breve scritto e pubblicato nel 1971 da Fred Uhlman. Il libro è incentrato sull'amicizia di un bambino ebreo e un bambino tedesco nel periodo della Germania Nazista: l'amicizia sarà difficile da mantenere e ci saranno mille ostacoli da superare a causa delle dure leggi razziali imposte da Hitler.
 

RIASSUNTO DEL LIBRO L'AMICO RITROVATO: TRAMA. All'inizio del romanzo ci troviamo nella Stoccarda del 1932: Hans Schwarz è un bambino ebreo figlio di un medico ex soldato della Prima Guerra Mondiale e devoto alla patria. Un giorno nella sua scuola arriva Konradin von Hohenfels, un ragazzino appartenente ad una famiglia nobile che non riesce a legare con nessuno a causa del suo senso di superiorità trasmessogli dai genitori. Tuttavia, Hans riesce a fare colpo sul ragazzino mostrandogli la sua collezione di monete, e da questo momento nasce una profonda amicizia. Konradin però ha un atteggiamento strano nei confronti dell'amico: lo invita a casa quando i genitori non ci sono e lo ignora quando lo incontra per caso in loro presenza. I genitori di Konradin hanno infatti idee antisemite e non vogliono che il figlio frequenti gente ebrea. La situazione peggiora nel 1933, quando sale Hitler a potere e anche a scuola si diffondono idee come la superiorità della razza ariana e atteggiamenti come l'ostilità nei confronti degli ebrei. Per evitare pericoli, i genitori di Hans decidono di mandare il figlio dai parenti in America. Il ragazzino parte e riceve lettere dall'amico Konradin, il quale ammette la sua ammirazione per Hitler e sostiene che sia stato inviato da Dio stesso per risollevare le sorti della Germania. Dopo la partenza del figlio i genitori di Hans si suicidano. Negli Stati Uniti il ragazzo studia legge in università prestigiose e, nonostante pensi all'amico costantemente, non ha il coraggio di tornare in Germania. Tempo dopo riceve dalla sua scuola di Stoccarda la richiesta di un contributo per costruire un memoriale dedicato agli studenti caduti in guerra. Hans inizialmente non ha il coraggio di scoprire cosa è successo all'amico, ma alla fine decide di scorrere l'elenco e scopre che Konradin è stato giustiziato perché implicato in una congiura contro Hitler. 
 

RELAZIONE L'AMICO RITROVATO DI FRED UHLMAN: PERSONAGGI. Vediamo ora nel dettaglio quali sono i personaggi principali e le loro caratteristiche peculiari:

  • Hans Schwarz è il protagonista che racconta i fatti in prima persona. Lo vediamo nella prima parte del romanzo come un ragazzino timido e intelligente, appartenente ad una famiglia benestante borghese. Ha tanti interessi come libri e collezioni di monete, ma ha anche una concezione alta dell'amicizia. E in Konradin vede un'amicizia degna di essere coltivata, anche se le circostanze storiche e sociali non permetteranno che il rapporto tra i due prosegua in modo tranquillo e normale. 
  • Konradin von Hohenfels è il secondo personaggio importante. E' di famiglia nobile e come tale ha ricevuto un'educazione diversa dagli altri ragazzi, basata sull'orgoglio e il rispetto per la propria condizione di superiorità rispetto agli altri. Anche per lui l'amicizia ha un profondo valore, tuttavia viene sempre dopo gli ideali del suo casato.
  • Le madri dei due ragazzi sono completamente diverse tra di loro: la madre di Hans è una donna dolce e protettiva, mentre la madre di Konradin è tutta orientata verso la politica e il rispetto delle regole del loro ceto. 
  • Il padre di Hans è un personaggio stimato a Stoccarda, in quanto ha partecipato con onore alla Prima Guerra Mondiale. Quando capisce che non c'è più nulla da fare per gli ebrei, manda il figlio in America e si uccide con la moglie aprendo il rubinetto del gas. 
     

RELAZIONE LIBRO L'AMICO RITROVATO: CONTESTO STORICO E SOCIALE. Il romanzo è ambientato tra il 1932 e il 1949: abbraccia dunque periodi storici importanti come l'avvento del Nazismo, la Seconda Guerra Mondiale e l'inizio della Guerra Fredda. I luoghi descritti sono essenzialmente due: Stoccarda, luogo d'infanzia di Hans di cui rimarrà solo un cumulo di macerie e New York, il luogo della maturità e la città in cui il ragazzo ricostruirà la sua vita. 
 

L'AMICO RITROVATO COMMENTO. Ho trovato il romanzo molto interessante in quanto affronta tematica importanti come l'amicizia, le differenze sociali e le discriminazioni razziali. In particolare, l'amicia tra i due ragazzi è descritta in tutte le sue fasi: la nascita del sentimento nonostante il carattere e l'educazione nobile di Konradin, i problemi relativi alle differenze di razza, l'allontanamento e la persistenza del sentimento nonostante gli anni trascorsi. Accanto a questa tematica di fondo abbiamo anche argomenti molto forti e importanti: lo sfondo storico ci proietta nella Germania nazista, in cui non hai vita facile se sei un ebreo o se sei un ariano che ha simpatia degli ebrei. E allora, un valore così semplice e naturale come l'amicizia viene schiacciato dalle ingiustizie, dagli orrori della guerra, dalla cattiveria umana. 
 

L'AMICO RITROVATO: RIASSUNTO E SCHEDA LIBRO. Se hai bisogno del riassunto dettagliato o della scheda libro del romanzo leggi qui: 

Non  perderti i nostri consigli su come scrivere relazioni, recensioni o temu su libri letti. Leggi anche: