La giustizia: dovere e diritto di ogni individuo

Il bisogno di giustizia è uno dei più radicati nella mente degli uomini e coinvolge ogni ambito della società. La giustizia, per sé, per gli altri e per chiunque, può essere definita come un dovere e un diritto che coinvolge tutti coloro che appartengono ad una certa comunità. Essa è la costante e perpetua volontà di riconoscere a ciascuno ciò che gli è dovuto e si coniuga, di conseguenza, con valori come la libertà e l’uguaglianza. Per l’esercizio della giustizia deve esistere sia un codice che classifica i comportamenti non ammessi in una certa comunità umana che una struttura giudicante, ovvero i tribunali, che possono far rispettare tali dettami andando a punire in maniera adeguata gli individui che non li rispettano.

Leggi anche:

La giustizia oggi: le falle del sistema italiano

Nella società italiana contemporanea assistiamo sempre più spesso ad un indebolimento del sistema giudiziario, alle prese con la forza sovrastante dell’apparato politico e legislativo. Purtroppo la percezione dei cittadini è che troppo volte il potere e il denaro ostacolano il giusto iter giudiziario e non garantiscono l’uguaglianza tra i cittadini grazie all’approvazione di norme e provvedimenti ad personam. Gli stessi esperti sostengono, inoltre, che in Italia il sistema giudiziario è lento e farraginoso e non è in grado di rispondere con efficacia alle esigenze del cittadino. L’inefficienza dei tribunali, a lungo andare, non soltanto ha leso i diritti e la fiducia degli individui, ma ha provocato anche dei concreti danni economici difficili da arginare.

La giustizia oggi: necessità di una riforma

La situazione in Italia potrebbe migliorare solo con un’incisiva riforma del sistema giudiziario. Innanzitutto è necessaria una migliore organizzazione del lavoro e l’informatizzazione degli apparati di giustizia per favorire lo svolgimento più snello di indagini e processi. In parallelo, sarebbe utile anche procedere ad un’intelligente opera di sfoltimento e di semplificazione delle leggi che, attualmente, continuano a moltiplicarsi scatenando confusione e dibattiti infiniti. Infine, e non meno importante, urge una convinta educazione alla legalità per tutti i cittadini: il concetto di rispetto delle norme deve essere insegnato da subito nelle nuove generazioni per garantire il concreto cambiamento della società.