Natale 2018: calendario scolastico 2018/2019

Sembra ieri, quando, tutti eravamo intenti ad addobbare il nostro albero di Natale, a finire gli ultimi acquisti per i regali ai nostri cari e oggi siamo qui a parlarvi del prossimo Natale e delle vacanze scolastiche. Nonostante la nostra mente sia proiettata alla prossima estate, anche se il tempo dice tutt’al più autunno, vogliamo guardare avanti e parlare delle vacanze natalizie e di quello che potremmo fare durante quei giorni. Sappiamo tutti che le feste natalizie hanno dei giorni fissi, rossi sul calendario per tutti, e sono 24, 25 e 26 dicembre seguiti poi da 30 e 31 dicembre e 1 gennaio, festa di capodanno, e si concludono in bellezza il 6 gennaio con il giorno dell’Epifania che le feste si porta via. Quando ero piccola questa frase mi metteva tanta tristezza, a dire la verità anche oggi.

Natale 2018: date chiusure scolastiche

L’estate dovrebbe essere alle porte ma il clima degli ultimi giorni a tutto ci fa pensare meno che al caldo, al mare e alla spiaggia: piuttosto ci fa pensare al prossimo Natale. E’ la festa, a mio avviso, più bella; è la festa della famiglia che si riunisce intorno al camino di fronte il maestoso albero, addobbato in condivisione, dalle luci forti e calde e con sotto tanti pacchettini regalo. Le vacanze natalizie sono le più belle anche perché sono il più lungo periodo, dopo l’estate, di riposo per chi va a scuola o all’università. Tutte le scuole seguono gli stessi giorni di vacanza, le festività natalizie sono segnate in rosso sui calendari e, vista la vicinanza tra le ricorrenze di natale, capodanno ed epifania, si uniscono i giorni in una quindicina dedicati esclusivamente al riposo e allo stare in famiglia. Si va in vacanza, in generale, dal 23 dicembre fino al 7 gennaio, poi ogni regione può rientrare anche prima. Si rientra a scuola, all’università o a lavoro per iniziare un nuovo anno intenso. Ma vediamo nel dettaglio regione per regione, di alcune si aspettano ancora notizie ufficiali:

  • Alto Adige: Dal 24 dicembre al 5 gennaio
  • Basilicata:
  • Calabria: Dal 24 dicembre al 5 gennaio
  • Campania:
  • Emilia Romagna:
  • Friuli Venezia Giulia: Dal 24 dicembre al 5 gennaio
  • Lazio:
  • Liguria: Dal 24 dicembre al 5 gennaio
  • Lombardia: Dal 23 dicembre al 5 gennaio
  • Marche:
  • Molise:
  • Piemonte: Dal 24 dicembre al 6 gennaio
  • Puglia:
  • Sardegna:
  • Sicilia:
  • Toscana: dal 24 dicembre al 5 gennaio
  • Trentino (Trento): dal 24 dicembre al 5 gennaio
  • Umbria: dal 24 dicembre al 5 gennaio
  • Valle d’Aosta:
  • Veneto: dal 24 dicembre al 5 gennaio.

Natale 2018: come trascorrere le vacanze

Questa è davvero una bella domanda perché, almeno noi al sud, le vacanze di Natale le trascorriamo seduti a tavola a mangiare dal pranzo fino alla cena; questo accade almeno nei giorni rossi. Tra natale e capodanno c’è qualche giorno di stacco che serviranno al nostro organismo per riprendersi per poi ricominciare con cene e cenoni di capodanno e finire in bellezza, questi quasi quindici giorni di vacanza, con la calza della befana che potrebbe contenere tanti dolci oppure tanto carbone. Fatta questa parentesi culinaria, le vacanze di natale sono fatte per stare a casa, in famiglia e al caldo, qualsiasi posto va bene. Se amate la neve, potete approfittare di tutti questi giorni e, tra una sciata e l’altra, non dimenticate di aprire i libri ogni tanto.