Iesus ascendit in naviculam et venit in civitatem suam. Et ecce offerebant ei paralyticum qui iacebat in lecto. Et quia Iesus vidit fidem eorum, dixit paralytico: «Confide, fili; remittuntur peccata tua». Et ecce scribi dixerunt intra se: «Is blasphemat». Et quia Iesus cogitationes eorum intellexit, dixit: «Cur cogitatis mala in cordibus vestris? Quid enim est facilius, dicere: “Dimittuntur peccata tua”, aut dicere: “Surge et ambula”?». Tunc dixit paralytico: «Surge, tolle lectum tuum et it in domum tuam». Et surrexit et abiit in domum suam. Multitudo autem, quae id vidit, timuit et glorificavit Deum, qui dedit potestatem talem hominibus.

Traduzione

Gesù salì su una barca e giunse nella propria città.
Ed ecco che gli presentavano un paralitico che giaceva su di un letto. E dato che Gesù vide la fede di costoro, disse al paralitico: “abbi fiducia, figlio; i tuoi peccati sono perdonati”. Ed ecco che gli scribi dissero tra di loro: “costui bestemmia”. E dato che Gesù comprese i loro pensieri, disse: “Perché pensate queste cose malevoli nei vostri cuori? Che cosa infatti è più facile, dire: “i tuoi peccati ti sono stati rimessi” o dire: “alzati e cammina”?”. Allora disse al paralitico: “alzati, prendi il tuo letto e vai a casa tua”.
E si alzò ed andò a casa sua. D’altra parte la folla, che vide ciò, ebbe paura e glorificò Dio, che concesse un tale potere agli uomini.