Origini del Pesce d’Aprile e idee per scherzi

La festa più simpatica dell’anno è arrivata: possiamo fare tutti gli scherzi più originali, divertenti, e anche un po’cattivelli, e abbiamo la scusa della festa, ci sentiamo giustificati da quel primo aprile, denominato pesce d’aprile, e per cui non ci si deve offendere. Quest’anno il pesce d’aprile coincide con la festa della santa Pasqua quindi non perdete di vista la santità della giornata, e concedetevi a scherzi originali e divertenti, ma nel rispetto della festività in corso. Ora, che vogliamo fare? Innanzitutto parlarvi un po’ della storia e delle origini di questa festa, e poi darvi qualche suggerimento sugli scherzi più divertenti da fare ai vostri amici.

Pesce d’Aprile: le origini

Quanti pesce d’aprile sono passati sotto i ponti e quanti altri ne passeranno; quanti scherzi ancora da fare e quanti quelli già fatti. Ma tra uno scherzo e l’altro, vi siete mai chiesti quali siano le origini di questa festa, quale sia la storia? Noi si, e oggi vogliamo condividere con voi ciò che abbiamo scoperto. Le origini del pesce d’aprile non sono note, però sono state avanzate diverse ipotesi:

  • Secondo la prima teoria il beato Bertrando di San Genesio, patriarca di Aquileia, avrebbe salvato un Papa dal soffocamento a causa di una spina di pesce e, per gratitudine, il papa avrebbe decretato che ad Aquileia, il primo aprile, non venisse mangiato pesce.
  • In Europa, prima del calendario georgiano, si celebrava il capodanno dal 25 marzo al primo aprile in cui si scambiavano dei pacchi. Con papa Gregorio XIII, la festività venne spostata al primo gennaio. Dopo questo spostamento rimase viva la tradizione di scambiarsi i pacchi il primo di aprile come a simboleggiare la festa ormai obsoleta.
  • I pescatori andavano a pesca i primi del mese di aprile e tornavano sempre a mani vuote, per cui erano oggetto di scherzo da parte dei compaesani.

Per finire, avete bisogno di qualche idea divertente?

Pesce d’Aprile: idee per scherzi divertenti

Siete alla ricerca di qualche idea spumeggiante per rendere il vostro prossimo pesce d’Aprile ancor più divertente? Noi abbiamo fatto una selezione di scherzi tra i più divertenti, sceglietene qualcuna e che nessuno si offenda!Pronti? Via:

  • Se siete in ufficio, attaccate una trombetta da stadio alla sedia, che si alza e si abbassa, del vostro collega; ne sentirete delle belle quando andrà a sedersi.
  • Se la vostra compagna di banco ha paura dei topi, dopo la ricreazione fatele trovare un peluche di topo sulla sedia.
  • i vostri amici sono ghiotti di mele caramellate? Fate loro uno scherzo diabolico, prendete delle cipolle e poi passate sopra il caramello rosso, sembreranno delle mele.
  • vi piacciono i colori? Mettetene alcuni di cera sul cruscotto della macchina, quando attiverete i tergicristalli, di fronte a voi, l’arcobaleno.
  • mettete dello smalto trasparente sulla saponetta, vostra madre vi ringrazierà quando andrà a lavarsi le mani.