Il primo aprile si celebra il Pesce d’aprile, uno dei giorni più spensierati dell’anno. Le sue origini sono incerte così come il suo significato, ma gli scherzi, in questa particolare data, non mancano di certo. Non c’è dubbio che il Pesce d’aprile sia una delle festività non religiose più diffusa nel mondo occidentale. E’ usanza che i bambini scherzino con i genitori, i fidanzati con le fidanzate, e così i colleghi e gli amici. Scopriamone di più in merito.

Leggi: Scherzi pesce d’aprile: 10 idee da fare ai genitori

L’origine del Pesce d’Aprile

Qual è l’origine del Pesce d’aprile e come, nel tempo, è divenuto un fenomeno internazionale? La risposta, purtroppo, è che nessuno lo sa davvero. E’ sicuramente una tradizione abbastanza antica: nonostante le sue origini non siano note, sono state avanzate diverse ipotesi in merito. Tra queste:

  • La teoria del beato Bertrando di San Genesio, patriarca di Aquileia, che avrebbe salvato un Papa dal soffocamento a causa di una spina di pesce. Per gratitudine, costui avrebbe decretato che ad Aquileia, il primo aprile, non venisse mangiato pesce.
  • In Europa, prima del calendario georgiano, si celebrava il capodanno dal 25 marzo al primo aprile in cui si scambiavano dei pacchi. Con papa Gregorio XIII, la festività venne spostata al primo gennaio. Dopo questo spostamento rimase viva la tradizione di scambiarsi i pacchi il primo di aprile come a simboleggiare la festa ormai obsoleta.
  • I pescatori andavano a pesca i primi del mese di aprile e tornavano sempre a mani vuote, per cui erano oggetto di scherzo da parte dei compaesani.

Pesce d'Aprile: origine, significato e scherzi

Il significato del pesce d’Aprile

In realtà, in quanto al significato ed alla scelta del pesce, questa si farebbe risalire addirittura ai tempi di Cleopatra e allo scherzo fattole da Marco Antonio durante una gara di pesca. L’amante della donna avrebbe incaricato uno schiavo di attaccare al suo amo delle prede, per non fare una brutta figura con la donna. La Regina d’Egitto, tuttavia, dopo avere scoperto l’inganno, fece attaccare all’amo un gigantesco pesce finto. Ecco servita la vendetta!

Pesce d’Aprile: idee per scherzi divertenti

La festa più simpatica dell’anno è quasi arrivata: possiamo fare gli scherzi più divertenti e anche un po’ cattivelli grazie alla scusa della ricorrenza. Insomma, siamo giustificati da quel primo aprile denominato Pesce d’aprile. Se state cercando disperatamente delle idee nuove per scherzi veramente originali per rendere il vostro prossimo pesce d’Aprile memorabile, vi diamo qualche dritta di seguito. Scegliete tra le nostre proposte, e che nessuno si offenda!

  • Se siete in ufficio, attaccate una trombetta da stadio alla sedia, che si alza e si abbassa, del vostro collega; ne sentirete delle belle quando andrà a sedersi.
  • Usate del nastro adesivo per coprire il sensore del telecomando. Non importa quanto vostro padre si sforzi, non sarà in grado di cambiare canale.
  • I vostri amici sono ghiotti di mele caramellate? Fate loro uno scherzo diabolico, prendete delle cipolle e poi passate sopra il caramello rosso, sembreranno delle mele.
  • Mettete dello smalto trasparente sulla saponetta, vostra madre vi ringrazierà quando andrà a lavarsi le mani.
  • E’ uno degli scherzi più antichi, ma non passerà mai di moda: posizionate strategicamente degli insetti finti nei luoghi più impensabili e preparatevi alle urla.
  • Se in casa ci sono dei neonati, spalmate un pannolino con della Nutella o del burro di arachidi, quindi chiamate mamme, papà, fratelli o chiunque sia nell’altra stanza ad osservare con orrore mentre assaggiate il “pasticcio”.
  • Posizionate del ​​pluriball sotto il tappeto della cucina o quello del bagno ed attendete lo scoppio.

Leggi anche: