Studente fuorisede pubblica sui social quanto ha speso in tre anni di università: 12.348 euro totali - Studentville

Studente fuorisede pubblica sui social quanto ha speso in tre anni di università: 12.348 euro totali

Uno studente di ingegneria ha condiviso su Facebook un dettagliato resoconto delle spese in tre anni di università tra libri, iscrizioni, tasse e tanto altro materiale per lo studio.
Studente fuorisede pubblica sui social quanto ha speso in tre anni di università: 12.348 euro totali
Uno studente di ingegneria ha condiviso su Facebook un dettagliato resoconto delle spese in tre anni di università tra libri, iscrizioni, tasse e tanto altro materiale per lo studio.

Molte spese per uno studente in un ciclo universitario triennale

L’università ad oggi è sicuramente un ambito costoso, in cui si fanno molti sacrifici e si “spende” molto tempo in termini di studio e denaro. Per tutti gli studenti che provengono da altre città e magari sono iscritti ad una università situata in un luogo differente, talvolta la fatica e le spese raddoppiano. Il percorso universitario dovrebbe essere un periodo della carriera dello studente molto soddisfacente e piacevole, ma spesso a causa degli elevati prezzi tra libri, iscrizioni, tasse e non solo, l’esperienza potrebbe definirsi difficoltosa.

Non poche spese e difficoltà le ha incontrate uno studente fuori sede di ingegneria a Padova, il quale ha pubblicato su un gruppo Facebook un resoconto piuttosto specifico e dettagliato dei conti saldati in tre anni di università.

Che cosa ha pubblicato lo studente sui social

Il ragazzo ha deciso di condividere i suoi conti e il totale degli esborsi effettuate durante l’università triennale, specificando tutte le tracce fiscali e cosa ha pagato durante gli anni. Lo studente ha tenuto conto dei materiali comprati per lo studio (libri, manuali, sedia per lo studio, PC, mouse, eccetera), delle spese alimentari e di tutte le tasse e iscrizioni pagate durante il ciclo scolastico. Il neolaureato ha voluto specificare nel suo post online:

“Da quando ho iniziato l’università ho deciso di tenere conto di ogni spesa ad essa dovuta, soprattutto per curiosità personale. Il resoconto delle spese nasce principalmente per tenere conto dei soldi spesi dovuti al fatto che ho scelto di iscrivermi all’università. Se avessi scelto di non farla, infatti, avrei comunque dovuto mangiare per sopravvivere”.

Il ragazzo, appena laureato in Ingegneria dell’Energia all’Università di Padova, ha considerato anche le spese di affitto in quanto fuori sede, delle bollette e anche dei soldi spesi per rientrare a casa, nel comune di residenza, durante i weekend.

Quanto ha speso lo studente in tre anni?

In base a ciò che ha postato sui social lo studente, facendo un calcolo di tutti i costi e investimenti effettuati durante il ciclo scolastico, la somma totale è pari a 12.348 euro. Sul post di Facebook, prima di arrivare al totale investito, ha suddiviso rispettivamente tutti i costi in tre anni, considerando anche i trasporti e gli abbonamenti per la palestra.

Naturalmente, il neolaureato in ingegneria ha voluto condividere la sua esperienza non solo per “riflettere” su quanto occorre spendere oggi una volta aver intrapreso un percorso universitario, ma soprattutto per chiedere ad altri utenti se i prezzi sono consoni o fuori portata in base alla loro esperienza. Indipendentemente dalla visione e pubblicazione del resoconto del ragazzo laureato, ogni persona decisa ad iscriversi all’università dovrebbe tenere in conto di tutta una serie di importanti investimenti da effettuare, sia in termini economici, sia in termini di tempo e umani.

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti