Riapertura scuole in Campania: la situazione attuale

Il Governatore della Campania, De Luca, è stato tra i primi a chiudere le scuole subito dopo il rientro dalle vacanze estive. E’ andato contro alle famiglie, alle istituzioni e ai governatori delle altre regioni. La chiusura delle scuole voluta fortemente da De Luca interessa la scuola primaria; tuttavia si parla di un possibile rientro dal 18 gennaio. Più che di un possibile rientro dal 18 gennaio il governatore campano inizierà a valutare il rientro a scuola, probabilmente tenendo conto dei dati del contagio del virus.

Leggi anche: Scuola, rinviata la riapertura delle superiori in alcune regioni

Riapertura scuole in Campania: dal 18 gennaio probabile rientro

Il governatore De Luca ha fatto un messaggio ai suoi cittadini esprimendo loro di valutare un probabile rientro a scuola delle classi primarie. De Luca vuole prendersi ancora del tempo per valutare la situazione epidemiologica per garantire il rientro in sicurezza. Comunica di aver chiesto al commissario nazionale 1 milione di test molecolari rapidi da destinare al personale scolastico in attesa delle vaccinazioni, come per il personale dei trasporti. Pare che abbia già ricevuto 350 mila test che verranno somministrati dalla prossima settimana.

Riapertura scuole in Campania: la situazione trasporti

Un tema caldo che interessa quasi tutte le città italiane è quello dei trasporti. Il governatore campano, però, ha già un piano che interessa anche i trasporti, si è pensato infatti a fare turni alle 8 e alle 10, sono disponibili 300 linee ordinarie in funzione e 400 mezzi Ncc per il trasporto scolasticoIl governatore ha aggiunto che farà tutte le verifiche del caso dal 18 gennaio e, dal, verranno effettuate le verifiche definitive e ha sottolineato che se la situazione dovesse presentarsi rischiosa dal punto di vista del contagio, confermerà la chiusura della scuola primaria.

Non perderti: