Farmacologia, ovvero lo studio dei farmaci e dei loro usi ed effetti. Non bisogna essere uno scienziato per capire che studiarla non debba essere una passeggiata. Anzi, potremmo dire che il solo sentirla nominare incuta terrore negli studenti di infermieristica e medicina. Niente paura: se è vero che richiede pazienza ed impegno, superarla non è impossibile, anche grazie a questi trucchi per studiare farmacologia che vogliamo condividere con te e che provengono da chi ha già sostenuto il relativo esame.

Studiare farmacologia, i trucchi efficaci

Trucchi per studiare farmacologia, come memorizzare farmaci ed effetti

Lo studio della materia consiste nell’imparare a conoscere i farmaci comunemente somministrati ai pazienti per aiutarli a gestire il dolore. La lista è lunga e le classificazioni pure: imparare tutti i dettagli può essere demotivante. Tuttavia, sappi che si tratta di una materia che, seppur con le sue difficoltà, è fattibile da studiare. Come ricordare tutti i nomi dei farmaci (antibiotici compresi)? Ecco alcuni trucchi e suggerimenti efficaci:

  • Separa i farmaci in classi. I farmaci della stessa classe si comportano allo stesso modo. Di solito hanno gli stessi effetti collaterali, punti didattici, ecc. Invece di memorizzare centinaia di farmaci, organizzali in classi (come ad esempio i beta-bloccanti e così via).
  • Usa le mappe concettuali. È possibile sfruttarla per farmaci o classi di farmaci. Crea aree di azione, insegnamento, effetti collaterali, ecc.
  • Focalizzati sul meccanismo d’azione. Per rendere il processo di apprendimento molto più semplice, puoi iniziare imparando come il corpo venga influenzato dalla somministrazione di diversi mix di farmaci come, ad esempio, provocando un aumento della frequenza cardiaca, della minzione e così via. Imparare perché vengono utilizzati i farmaci e il modo in cui il corpo viene influenzato, può contribuire ad una comprensione più profonda dell’impatto di ciascun farmaco.
  • Usa le flashcard. Sono utili per accelerare il processo di memorizzazione. Portatele dietro e leggile più e più volte per memorizzare il nome e il tipo di farmaco, il dosaggio, le indicazioni, le controindicazioni, e così via.
  • Rappresentazione visiva. Questa rende il processo di apprendimento più veloce mentre trasforma il materiale di apprendimento complesso in informazioni facili da visualizzare. Ricorri a rappresentazioni grafiche e diagrammi di flusso per organizzare il materiale: vengono assorbite facilmente dalla mente rispetto alla presentazione testuale.
  • Ricorda che la chiave è la semplificazione del processo di apprendimento. Ovvero ricordare solo i dettagli importanti. Avrai tempo e modo, durante tirocini, stage e una volta a lavoro, per consolidare le tue conoscenze e apprendere processi farmacologici approfonditi.

La farmacologia richiede pazienza per apprendere tutti i fatti necessari su centinaia di farmaci e le malattie e le condizioni che trattano. I trucchi che ti abbiamo suggerito sopra ti faranno risparmiare tempo nello studiare in modo efficace i fatti farmaceutici che devi conoscere.

Leggi anche: