Spring break 2019: cos’è, cosa si fa e quando si festeggia in America

Manteniamo vivo il senso di vacanza e parliamo dello spring break. Non ne avete mai sentito parlare? Erroneamente avete pensato che si tratti di cibo o di un piatto tipico americano? Niente di tutto ciò, stiamo parlando della pausa degli universitari dagli impegni scolastici aggiungendo che non è un’usanza solo dell’America, coinvolge anche paesi anglosassoni e Giappone, Corea, Cina e Francia. Ora siamo ancora più curiosi di scoprire nel dettaglio di cosa si tratti con la speranza di viverne, un giorno, una uguale qui in Italia; andiamo, non perdiamo altro tempo.

Spring break in America: di cosa si tratta

Arriviamo al dunque, al nocciolo della questione dicendovi che si tratta della settimana di vacanza che gli studenti americani hanno a loro disposizione in primavera, per interrompere le lezioni prima del faticoso periodo di esami. In molti colgono l’occasione per tornare a trascorrere qualche giorno in famiglia e riposarsi, ma in realtà, soprattutto in America, è una pausa accademica diversa, tutto un altro genere. Qui, infatti, i ragazzi attendono con ansia che arrivi questa settimana per potersi rilassare, divertire, staccare la spina dalle preoccupazioni legate allo studio e agli esami. Cosa fanno? Quando lo fanno?

Spring break in America: come si trascorrono questi giorni di vacanza

Gli studenti americani trascorrono la loro settimana di spring break viaggiando verso destinazioni divertenti, cercando di farlo senza spendere troppo. Nel continente americano le destinazioni più gettonate sono le spiagge di Miami Beach, Sanibel Island e Daytona BeachSouth Padre Island, Laguna Beach. Molti arrivano fino a Cancun, Puerto Vallarta, Cabo San Lucas o Playa Del Carmen in Messico, altri volano verso i Caraibi. Probabilmente esisterà anche una buona percentuale di studenti che sfrutta questa settimana per ritornare a casa dalla famiglia e rigenerarsi prima degli esami, ma la particolarità consiste proprio nei viaggi e nel divertimento sfrenato.

Spring break in America: quando si festeggia

Se analizziamo il nome, spring break, si può facilmente intuire che il periodo coinvolto sia appunto la primavera, ma dal momento che inizia alla fine degli esami universitari, nella sessione invernale, l’inizio può variare in base alla nazione o alla facoltà. Negli Stati Uniti in genere lo Spring Break inizia verso fine febbraio, e il periodo più frenetico per festeggiare in genere comprende tutto il mese di marzo, ovviamente a discrezione del college.

Leggi anche: Spring Break in Croazia: costi, dove andare, cosa fare