Le canzoni possono rivelare molto di noi e dei nostri stati d’animo: sei depresso o felice? Secondo una ricerca scientifica condotta dalla New York University su un gruppo di 200 persone, e riportata da SuperEva, la musica che ascoltiamo sarebbe anche indicatore della nostra salute mentale. Gli intervistati hanno ascoltato 260 brani diversi ed è stato dimostrato che la maggior parte di coloro che hanno disturbi psichici ama soprattutto la musica hip hop e R&B.

In particolar modo, sono due le canzone preferite dagli psicopatici: Lose Yourself di Eminem e No Diggity dei Blackstreet. Lo studio è comunque ancora in fase preliminare e non si può parlare di risultati certi, tanto che a breve verrà condotta un’altra ricerca simile. In ogni caso, la ricerca ha portato anche a individuare che se vi piace ascoltare Titanium di Sia e David Guetta oppure My Sharona dei The Knack siete persone equilibrate e avete una bassa probabilità di scoprirvi psicopatici.

L’obiettivo degli studi della New York University è quello di indentificare le malattie mentali utilizzando una playlist di musica tra le più amate dai pazienti, così da arrivare a potere emettere delle diagnosi precoci e aiutare in anticipo i pazienti. “I media descrivono gli psicopatici come serial killer o omicidi armati di ascia, ma la realtà è piuttosto diversa: non sono come il Joker di Batman Gli psicopatici possono lavorare fianco a fianco con noi e mescolarsi tra noi”, ha dichiarato Pascal Wallisch, alla guida del team di ricercatori.