Musei gratis nella prima domenica del mese: l’iniziativa del Mibact

Il Mibact, abbreviazione che indica il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, ha lanciato un’iniziativa per incentivare la visita ai meravigliosi musei collocati lungo tutta l’Italia. La prima domenica di ogni mese l’entrata a ben 450 tra musei, siti archeologici e monumenti è completamente gratuita: in questo modo il Ministero punta ad agevolare la scoperta del patrimonio culturale nazionale da parte di turisti e cittadini di ogni età. Il prossimo appuntamento è fissato per il prossimo 5 novembre ma attenzione perchè non tutte le attività culturali nelle città italiana aderiscono all’iniziativa del Mibact: scopriamo insieme cosa è possibile visitare senza pagare nessun biglietto.

Leggi anche:

Musei gratis Domenica 5 Novembre 2017: cosa visitare nelle principali città italiane

Se desiderate trascorrere una domenica all’insegna della cultura, segnate in calendario il prossimo 5 Novembre. Ecco l’elenco di tutti i più importanti musei italiani visitabili in modo completamente gratuito:

Roma:

  • Galleria Borghese, Piazzale del Museo Borghese, 5;
  • Galleria Nazionale Arte Moderna, Viale delle Belle Arti, 131;
  • Musei Capitolini, Piazza del Campidoglio, 1;
  • Museo dell’Ara Pacis, Lungotevere in Augusta;
  • Museo di Roma in Palazzo Braschi, Piazza di S. Pantaleo, 10;
  • Museo di Roma in Trastevere, Piazza di Sant’Egidio, 1/b;
  • Galleria Nazionale d’Arte Antica del Palazzo Barberini, Via delle Quattro Fontane, 13;
  • Galleria Spada, Piazza Capo di Ferro, 13;
  • Museo Nazionale di Palazzo Venezia, Via del Plebiscito, 118;
  • Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo, Lungotevere Castello, 50.

Milano:

  • Galleria d’Arte Moderna, Via Palestro, 16;
  • Gallerie D’Italia, Piazza della Scala, 6;
  • Musei del Castello Sforzesco, Piazza Castello;
  • Pinacoteca di Brera, via Brera, 28;
  • Museo del Cenacolo Vinciano, piazza Santa Maria delle Grazie, 2.

Napoli:

  • Museo archeologico dei Campi Flegrei, via Castello, Bacoli;
  • Certosa di San Giacomo, via certosa, Capri;
  • Museo archeologico nazionale di Napoli, piazza Museo Nazionale 19;
  • Museo di Capodimonte, via Miano 2;
  • Palazzo Reale di Napoli, piazza del Plebiscito 1;
  • Museo storico archeologico di Nola, via Senatore Cocozza 2, Nola.

Bologna:

  • Museo d’Arte Moderna di Bologna, Via Don Minzoni, 14;
  • Palazzo Pepoli Campogrande, via Castiglione, 7;
  • Pinacoteca nazionale di Bologna, via delle Belle Arti, 56;
  • Museo Nazionale Etrusco, via Porrettana Sud, 13.

Torino:

  • Musei reali di Torino, piazzetta reale, 1;
  • Museo archeologico Caburrum, Via Saluzzo;
  • Palazzo Carignano, via Accademia delle Scienze, 5;
  • Villa della Regina, strada Comunale Santa Margherita, 79.

Firenze:

  • Galleria dell’Accademia di Firenze, via Ricasoli, 58-60;
  • Gallerie degli Uffizi, piazza Pitti, 1;
  • Museo Nazionale del Bargello, via del Proconsolo, 4;
  • Villa Medicea della Petraia, via della Petraia, 40.